Magazine Politica

Anestesia Italia

Creato il 11 luglio 2013 da Lundici @lundici_it

Ma vi ricordate di quando c’era la Fornero? E le tribolazioni per lo spread? Ogni giorno la minaccia del famoso default era più stringente. E poi c’era il fantomatico baratro (con relativo orlo) che veniva menzionato a pranzo e colazione.

Poi c’è stata la campagna elettorale, le elezioni, il picco emozionale dell’elezione del presidente della Repubblica. E poi è arrivato il governo-Letta.  Che ha rianestetizzato l’Italia e gran parte degli italiani. Dopo un anno e mezzo di grande attività, il “paziente Italia” è tornato sotto anestesia. Sempre più profonda. L’attualità è soporifera ed è ogni giorno sempre più noiosa: lo stesso tono e la cadenza della voce dell’attuale premier invitano al torpore. E lo stesso dicasi degli argomenti e delle croniche procrastinazioni. Sembra di stare a messa: il prete dice cose forse anche giuste, ma viene solo una gran sonnolenza.

Anestesia Italia

In questo scenario, tutto o quasi è tornato ad essere rumore di fondo. Un po’ fastidioso certo, ma tutto sommato ci si fa l’abitudine e ci si può convivere. Del resto, da tempo l’obiettivo di Berlusconi era chiaro: trasformare tutto in merda e portarvici tutti quanti. Convinto, a ragione, che lui – per esperienza e predisposizione “antropologica” – ci avrebbe nuotato meglio di chiunque altro. In codesto contesto, diventano parte dell’”ordinaria” assuefazione anche le condanne di Berlusconi, anche i continui scempi alla decenza istituzionale, anche il chinare la testa di fronte ai ricatti di un cialtrone che tiene in ostaggio una nazione da vent’anni. L’obiettivo appare, purtroppo, quasi completamente raggiunto. Ne è dimostrazione la presenza al governo di tale personaggio, il quale ha dato – fra l’altro – ventennale prova di servirsi della Cosa Pubblica per esclusivi scopi personali, primo tra tutti quello di non finire in galera.

Gli esseri umani sono capaci di abituarsi a tutto, anche ad Auschwitz. Figuriamoci alle croniche miserie della politica italiana. Ma l’abitudine rischia di trasformarsi in catene che un giorno diventano troppo pesanti per essere spezzate e l’anestesia che consente di sopportare le indecenze sconfina spesso in indifferenza, presupposto e preludio della prevaricazione fatta sistema.

E’ vero, non se ne può più di ascoltare le solite notizie, il mercanteggiare politico, i processi, le sentenze, le minacce, i proclami, ecc.. Tutto questo fa venire noia e sonno. Ma dovunque voi siate e qualsiasi cosa facciate, alla merda occorre mettere un argine, bello solido. E poi rimboccarsi le maniche e cominciare a spalare. Prima che ci appaia normale e prima che lo si consideri l’unico habitat possibile. Beati dunque coloro che rimangono svegli e soprattutto coloro che passano all’azione.

Anestesia Italia
Metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook e ricevi tutti gli aggiornamenti de L'Undici: clicca qui!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Italia, Cacania del 2000

    Italia, Cacania 2000

    Finocchiaro-Zanda Scrive G.A. Stella sul Corriere: Politici mediocri, burocrati arroganti. Il patto sventurato da interrompere. Da leggere. Una motivata... Leggere il seguito

    Da  Brizigrafo
    POLITICA, POLITICA ITALIA
  • Berlusconi contro Italia

    Berlusconi contro Italia

    Finalmente una simbolica verità si fa strada attraverso il castello di menzogne, anzi per paradosso proprio nel tentativo di sorreggerne le mura pericolanti:... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Siamo in Italia

    Siamo Italia

    C'è il manager che non sapeva della cessione di Telecom ai francesi. Ci sono i politici che ora si preoccupano dell'italianita' della rete. Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    POLITICA, SATIRA, SOCIETÀ
  • Caos italia

    Caos italia

    di Paolo Cardenà - I ministri del Pdl si sono dimessi. Quindi, l'esperienza del governo Letta sembra ormai prossima all'archiviazione. O almeno sembra. Cosa... Leggere il seguito

    Da  Vincitorievinti
    ECONOMIA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Italia gramellina

    Italia gramellina

    Una delle numerose leggende che circondano un momento saliente della chimica, racconta che August Kekulé von Stradonitz intuì la struttura ciclica del... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Italia VS Europa

    a due mesi (quasi) dal mio ultimo post, a piu di un mese dall'ultimo post sul blog, ecco che torno a scrivere, mosso da un rigurgito nazionalista. Leggere il seguito

    Da  Vpostulato
    ATTUALITÀ, POLITICA, SOCIETÀ
  • Italia allo sbando

    Italia allo sbando

    Non sono un esperto di diritto Costituzionale ma, alla luce della sentenza della Corte Costituzionale che ha stabilito l'illegittimità del Porcellum, immagino... Leggere il seguito

    Da  Vincitorievinti
    ECONOMIA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ

Dossier Paperblog