Magazine Diario personale

any good news?

Da Leucosia

ci sono, ci sono le belle notizie. finalmente. belle e soavi come questa serata placida come non mai, dove il caldo ha ceduto spazio a una leggera brezza graffiata da odori salmastri, mentre il cielo si ricopre di nuvole sfatte e sparpagliate all’orizzonte. mi mancava da tanto questa serenità che si è impossessata del mio animo. vedo tutto più netto, raccogliendo sfide e proposte, senza eccessive autocritiche.

 vedo gente. gente vera. finalmente.

e parlo.

forse era di questo di cui avevo bisogno. persone che hanno problematiche simili, e la stessa voglia di non retrocedere ma di vivere opponendosi al momento no. mi pare di respirare perfino un po’ meglio, senza quell’odiosa e solita oppressione sul petto. che sia l’inzio di una nuova fase di indipendenza? me lo auguro!

ma dopo questo capolavoro introduttivo, passo seriamente a raccontare le cose belle di questi ultimi giorni.

  • conoscere una scrittrice. incredibile ma vero. martedì scorso ho potuto stringere la mano di Raffaella R.Ferré in occasione della presentazione del suo libro alla Feltrinelli di Napoli! di certo un evento di quelli che non passano inosservati…se poi aggiungo l’ospitalità e la cordialità in cui eravamo immersi, lascio intuire la bellezza del pomeriggio che ho trascorso tra i libri…
  • io non ho più paura. forse è proprio questa la mia benzina, la chiave di volta, il giusto ingranaggio. me ne strafrego delle difficoltà ormai. non mi lascio intimidire più e non perchè sia improvvisamente guarita, ma perchè ho un nuovo approccio su come fare materialmente le cose. prima mi disperavo e basta, vedevo solo muri scivolosi, oggi tento di superarli quei muri, come posso, ma anche chiedendo aiuto, nel caso ce ne fosse il bisogno. 
  • i nuovi incontri. quelli che fanno stare bene, che aprono la mente e il cuore. assaporare il bello che gli altri sanno offrirti senza paranoie. una chiacchierata con la commessa per capire quale torta cucinare per la festa di chicco, un sorriso di sfuggita tra le navate della chiesa, programmare di uscire al cinema per l’ultimo di Tim Burton…aspirare alla tranquillità e alla realizzazione di noi, delle nostre piccole quotidianità.
  • come rita pavone…la domenica nel pallone! ecco succedono anche gli imprevisti. ad esempio rimandare una festa di compleanno, causa partita del napoli. insomma, in altri tempi sarei diventata una piccola e irrequieta erinni furibonda. e invece, adesso , non so come mai, ma ho semplicemente preso senza batter ciglio la soluzione più giusta, spostando la data e godendomi la vita! ok… c’è anche da dire che l’allestimento festaiolo era appena iniziato, quindi non ho impiegato granchè a fare retromarcia. ma la novità è stata la mancanza di malumori sottili da parte mia. e vi assicuro che non sto facendo yoga, non prendo ansiolitici, antidepressivi e compagnia cantante! che sia finalmente più adulta, quel genere di crescita interiore che tanto stentava a sbocciare? perchè ingabbiata in assurdi preconcetti – non solo miei? 
  • Amsterdam… arriviamo! sì abbiamo deciso la meta della nostra prossima avventura. non un anniversario qualsiasi ma quello delle nostre nozze… ho un anno di tempo per organizzare tutto per capire la lingua olandese almeno le basi- sì lo so sono pignola da morire e ma che ci posso fare?- e insomma, sono pronta a realizzare questo desiderio…andare su al nord, tra i canali e i tulipani, case galleggianti e zoccoli di legno e soprattutto…lei: la ragazza col turbante! il dipinto che vorrei tanto poter vedere dal vivo!
    any good news?
  • per il nono anniversario … invece sono previste  mete più discrete e vicine, niente follie artistiche e letterarie! mi basta anche una cena romantica a lume di candela in riva al mare sul far della sera a base di pesce con tanto di languida posteggia!
  •  la casa.  forse siamo sulla buona strada…preferisco non aggiungere altro di scritto, perchè già la mia fantasia galoppa su parati da scegliere eccetera…meglio restare con i piedi per terra, va’! onde evitare cocenti delusioni…però c’è qualcosa che bolle in pentola…qualcosa di bello e soprattutto fattibile!evvai!

e infine… a chi passa di qua auguro una serena festa della Mamma 2012.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • News!

    News!

    Che buffo, l’altro giorno leggendo il giornale di Singapore (il famosissimo Straits Times) mi sono imbattuta in un articolo di un paio di colonne almeno, che... Leggere il seguito

    Da  Marinachieri1
    ITALIANI NEL MONDO, TALENTI, VIAGGI
  • Good Morning

    Good Morning

    Wake up with ur sweet memories.Buona domenica ragazze Leggere il seguito

    Da  Kamila
    LIFESTYLE
  • Good girl and tweed skirt

    Good girl tweed skirt

    Buongiorno fashion addicted ecco un post velocissimo Perdonatemi se non ho tempo ma sto studiando per gli esami .L’outfit di oggi è ispirato sempre a una delle... Leggere il seguito

    Da  Teresamorone
    LIFESTYLE
  • A good beginning makes a good ending

    good beginning makes ending

    Questa mattina non avevo particolari impegni, così ho indossato una comoda tuta ed ho deciso di fare colazione con calma al mio bar preferito,il Gran caffè... Leggere il seguito

    Da  Piusc!
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Good Night & Good Luck!

    Good Night Luck!

    Marry The Night – Lady Gaga by Martin Buceta Share on Facebook Leggere il seguito

    Da  Ioleinfashion
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • News, News, News!!!!!! It was born Smilingstyle!

    Ciao a tutti!!!Noooooo non vi ho abbandonato! Giuro. Spero che possiate comprendere che la vita di una donna comune che lavora, ama, ha una casa da accudire,... Leggere il seguito

    Da  Smilingischic
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Good, cool, wood

    Good, cool, wood

    COME BACK TO WOOD "Quando gli artisti capiranno che non necessitano di immaginazione, che tutto ciò che essi inventano, in termini di forma e colore, la... Leggere il seguito

    Da  Roseselavy
    ARTE, LIFESTYLE, MODA E TREND