Magazine Arte

Arte per tutti

Creato il 03 gennaio 2013 da Annaulaola

Appassionati, critici, cultori della materia o semplicemente curiosi. Queste alcune delle varie modalità con cui solitamente una persona si avvicina all’arte. Spesso diffidenti, dobbiamo dare spiegazione di questo alla mancanza di cognizione di autore e opera, momento storico o pensiero recondito che si cela dietro alla realizzazione del quadro stesso. Altre volte, invece, ci lasciamo trasportare dall’istinto, dalla piacevolezza della visione, e tutto appare per magia chiaro e bello.

zamarco 2

Questo è, a parer mio, ciò che accade quando hai davanti agli occhi opere come quelle di  Marco Zanella, su ulaola con lo shop Zamarco67, artista contemporaneo che con semplicità e schiettezza richiama all’ordine i sensi. Figure astratte, colori neutri e schematici, quadri materici che prendono vita grazie alle tecniche miste utilizzate dall’artista, quali cartongesso, legno, acciaio, sabbia e plexiglass, per dare materia a un pensiero astratto.

zamarco 3

Le opere di Marco Zanella riflettono uno stato astratto e in fondo, l’assenza di definizione dell’opera stessa ne è, se vogliamo, un tratto caratteristico. Provare a definirlo, cercando l’essenza della sua originalità potrebbe essere un gioco intellettivo da proporre a chi si trovasse a osservare una delle sue opere appese nel vostro salone. Altrimenti, considerato il prezzo accessibile a tutti, potrebbe essere un regalo da proporre per un evento speciale. Le dimensioni delle opere variano dai 50×50 cm a dimensioni più importanti come quelle del trittico che misura 170×52 cm. L’arte è sempre arte, ma su ulaola è proprio per tutti!

zamarco 1


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

COMMENTI (1)

Da zamarco67
Inviato il 12 gennaio a 18:12
Segnala un abuso

ciao Sono Marco Zanella, (zamarco67 - Ulaola) sfogliando delle immagini su google, ho trovato la foto di un mio quadro e ho letto il tuo articolo. Sono rimasto piacevolmente sorpreso e volevo ringraziarti per quello che hai scritto. ciao Marco