Magazine Pari Opportunità

BASTA POSTO FISSO. Ma iniziamo dai figli dei ministri

Da Mirella
Il Presidente Usa Barack Obama si congratula con Mario Monti (ma in realtà se il contagio della crisi dell'Eurozona, è stato stoppato, ringraziamo tutti Super Mario Draghi! Il Financial Times ha ammesso la sua genialità).
Obama però fa bene però a congratularsi con Mario Monti, perché sta rivoltando l'Italia come un calzino e sta facendo quelle riforme che da 20 anni servvivano e nessuno metteva in agenda. a iniziare dall'abolizione dell'Art.18, un sistema perverso che crea quella disoccupazione che - solo a parole - dice di voler combattere.
Il governo Monti può prtare a casa i risultati e dimostrare ai Merkozy che, lui sì, i compiti a casa li ha fatti, eccome. Che l'Italia 2020 sarà finalmente un mercato libero in cui conviene - a tutti, stranieri inclusi - investire per creare lavoro.
I ragazzi hanno già rinunciato al posto fisso, non da ora, ma dal '92. I ragazzi non hanno nessuna fiducia nell'Art.18 a cui preferiscono l'Art. 3 e l'Art.21 (della Costituzione).
Ma ai ragazzi, cari Ministri, regalate il buon esempio: tornate a casa, date una carezza ai vostri figli, e dite loro di ABBANDONARE SUBITO IL POSTO FISSO. In solidarietà di tutti quei milioni di precari che non l'hanno mai avuto e mai lo avranno. Recuperate autorevolezza e credibilità, fatelo per il bene dell'Italia. (Tanto i vostri figli, del posto fisso non sano che farsene... hanno CV mostruosi da esibire ovunque)

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog