Magazine Motori

Bernie Ecclestone: "Il Gran Premio del Bahrain si farà"

Da Magazinef1 @MagazineF1
Il patron della Formula 1 Bernie Ecclestone non è preoccupato per il Gran Premio del Bahrain, quarto appuntamento della Stagione 2013 del Mondiale.
Ricordiamo che nel 2011 la gara fu annullata a causa del tentativo di rivolta del Bahrain contro la famiglia regnante degli AL-Khalifa, poi repressa con la violenza da parte dell'esercito reale con l'aiuto di quello dell'Arabia Saudita. Furono uccise ben 35 persone, anche se gli attivisti sono convinti che il bilancio delle vittime fosse di gran lunga superiore.
Nel mese di febbraio dello stesso anno le due parti hanno cominciato ad incontrarsi per trovare un accordo, anche se i progressi sono stati molto lenti e solo in luglio i due schieramenti hanno trovato un punto d'intesa.

Una visione dall'alto del circuito del Bahrain


Ebbene i tafferugli nel paese sono ripresi nel mese scorso causando almeno una decina di feriti tra civili e poliziotti durante la celebrazione del secondo anniversario dalla repressione effettuata dalle forze armate giunte dalla vicina Arabia Saudita per sostenire la famiglia degli al Khalifa. Le foto di questi scontri hanno mostrato diversi slogan che richiedono il boicottaggio della gara di Formula 1, anche se Ecclestone esclude un attacco diretto.
L'82enne ha dichiarato: "Ho parlato con molti rappresentanti del Bahrain e mi hanno detto che le cose vanno bene. Non credo che saremo coinvolti dalle proteste del popolo. Stanno facendo un grande Non ci sono problemi."
lavoro per l'organizzazione della gara e abbiamo l'intero supporto dalla famiglia reale.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :