Magazine Calcio

Bologna - Roma 0 - 2

Creato il 25 marzo 2010 da Quincybros
Bologna - Roma 0 - 2
Serie A TIM
XXX Giornata
24/03/2010
Bologna – Roma 0 - 2 Marcatori: Riise (R) al 48’, Baptista (R) all’82’
Ammoniti: Mudingayi (B), Baptista (R), Lanna (B), Toni (R), Mingazzini (B)
Viviano 6 Si prende uno stranguglione in avvio, ma un po’ la sua fetta numero 48, un po’ le scarpe da clown e parecchio l’insipienza del tocco di Menez, salvano momentaneamente la porta rossoblù. Si riscatta al contrario, facendosi uccellare nientepopodimeno che dalla Bestia sul primo palo.
Raggi 6 Tarantolato come se lo pagassero a cottimo. Mezzadro della fascia destra, tiene abbastanza in ambascia Riise, grazie anche alla scarsa vena di Vucinic.
Portanova 6 In due occasione si traveste da Garrincha, improvvisandosi uomo di fascia e bevendosi Cassetti liscio e on the rocks. Pensavo fossimo in Quaresima, invece stamo ancora a Carnevale.
Moras 5,5 Si autoripara menisco e legamenti in 10 minuti stringendo i denti fino al 90’. Di lui si ricordano un paio di inzuccate alle stelle su altrettanti calci d’angolo, e un paio di milioni di falli sull’airone Toni, uno dei quali sarebbe stato rigore per tutti tranne che per l’arbitro Damato.
Lanna 5 Tenuto a bada da Taddei, si limita a tenere a bada Taddei. Contro la velocità di Speedy Gonzales Cerci, nulla può.
Mudingayi 6,5 A Formello ancora lo rimpiangono. Se avesse i piedi al posto delle zappe, sarebbe un fenomeno.
Modesto 4 Evita la palla del pareggio manco fosse una bomba dei giornalini a fumetti. Nel nome, una garanzia.
Mingazzini 5 Bono per le fotocopie a piazza Bologna.
Busce’ 5,5 Raramente riesce a venire a capo di De Rossi, e quelle poche volte che ci riesce, non trova nessuno a ripagarne cotanto sforzo
Gimenez 5,5 Spara addosso a Bertagnoli l’unica palla che il Bologna ha indirizzato nello specchio della porta romanista.
Zalayeta 5 Cerca di lavare i vetri a Mexes, ma arriva Burdisso e gli strappa dalle mani il bastone insaponato. Potrebbe provare con qualche numero circense, dategli palle e mazzette…
Adailton 5 Era dato in gran forma, ma non incide per nulla o quasi.
Di Vaio 5 Finita la partita, e’ stato chiamato al CERN che vuole studiarne la formula per l’invisibilità’
Casarini sv Mai nominato in telecronaca, se non al momento del cambio.
Julio Sergio 6 Rintuzza bene la botta di Gimenez, peraltro scagliata da posizione impossibile. Poi non fa scempiaggini, a parte un paio di uscite volanti degne delle spiagge di Capocotta e altrettanti rinvii di piede direttamente in fallo laterale.
Cassetti 6 Ordinato e attento, si fa sorprendere (come tutti del resto) da un paio di dribbling di Portanova. Alcuni tagli difensivi apprezzabili, ma non si gridi al campione.
Riise 6,5 Prova timida arricchita da un supergollonzo.
Mexes 6,5 Ritrova la maglia da titolare grazie alla squalifica di Juan. Si giova della solidità di Burdisso e ha il buon gusto di non eccedere in escandescenze. Mai in difficoltà.
Burdisso 7,5 L’attacco del Bologna sarà anche poca cosa, ma lui e’ tirato a lucido come una Ferrari nuova di zecca. Animato da sacro furore agonistico senza mai eccedere nei comportamenti, un altro giocatore rispetto al killer della Banda Mancini Roberto. Insostituibile.
De Rossi 7 Finalmente una prova convincente. Festeggia il goal di Riise come fosse proprio poi prende per mano la squadra e la trascina ad un finale di gara senza grandi patemi.
Pizarro 6 Eccede nel voler calciare calci d’angolo ad minchiam per improbabili schemi che, se falliscono, mettono in crisi l’intera retroguardia giallorossa. Ma se entrambi i centrali difensivi salgono in area di rigore, non sarebbe meglio buttarla in mezzo e amen?
Taddei 5,5 Prova opaca spesa a tenere a bada Lanna. Se permetti, ci vorrebbe qualcosa in più di questo, o pretendo troppo?
Menez 5,5 L’errore nei primi minuti lo condiziona enormemente, o forse e’ semplicemente tornato ai suoi livelli abulici e tristi dopo la parentesi entusiasmante di tre giorni fa. Su con la vita, famose una risata ogni tanto!
Vucinic 4,5 Forse appesantito da un piatto di ravioli all’emiliana o più semplicemente non gli hanno ancora corrisposto l’ultima mensilità. Non tira i remi in barca, rimane proprio a riva a crogiolarsi alla prima arietta primaverile di stagione.
Toni 7 Catalizza tutti i palloni alti, li mette a terra, fa salire la squadra, tenta anche qualche estemporanea penetrazione palla al piede. Praticamente insormontabile anche per i granatieri di Colomba.
Baptista 6,5 Pareva destinato all’ennesima prova abulica, poi si lancia in area e mette al sicuro i tre punti con flemma e autorità Bene così.Cerci 6 Un paio di accelerazioni così così, poi la buona idea che manda in goal la Bestia. Bene così pure per lui.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines