Magazine Cucina

Budino d’uva

Da Felicia

Un regalo inaspettato, due grossi grappoli di dolcissima uva nostrana, si trasforma in un goloso e irresistibile budino.
Solo pochi e semplici ingredienti per queste piccole bontà.

BUDINO-D'UVA2-017

Ho utilizzato l’estrattore con filtro a fori grossi per ricavare un succo d’uva denso e corposo.
Per addensare solo agar agar, ho sfruttato la naturale cremosità del succo d’uva e non è stato necessario aggiungere dolcificante; per completare una golosa e semplice crema di cocco.
Un piacevole contrasto di consistenze e di sapore.

Ingredienti:
kg 1,500 di uva (al netto)
3 cucchiaini colmi di agar agar

Ingredienti per la crema di cocco:
1 lattina di latte di cotto 200 ml
1/2 cucchiaino di agar agar

Procedimento:
Per ottenere il succo d’uva ho utilizzato l’estrattore con filtro a fori grandi, ho passato lo scarto nell’estrattore tre volte, ottenendo un succo denso e cremoso.
E’ possibile frullare o passare al passaverdura l’uva; nel caso si utilizzi il frullatore si dovrà filtrare il succo utilizzando un colino a maglie larghe.
La dose di agar agar è calcolata in base alla quantità di succo d’uva, nel mio caso 1 lt., calcolate la quantità di agar agar da utilizzare verificando le dosi consigliate dal produttore.
Versate in un pentolino il succo d’uva, aggiungete l’agar agar e se lo desiderate dolcificate.
Amalgamate con cura per sciogliere e distribuire l’agar agar.
Portate a bollore e fate bollire per qualche minuto. Fate intiepidire e versate il succo negli stampini scelti.
Fate raffreddare e rapprendere in frigorifero per almeno 3-4 ore.
Versate il latte di cocco in un pentolino, aggiungete l’agar agar e fate bollire per qualche minuto.
Ritirate il latte di cocco in un contenitore, fate raffreddare e successivamente riposare in frigorifero per 4-5 ore.
Riprendete il latte di cocco, frullatelo con in frullatore ad immersione, se troppo denso aggiungete poca acqua sino ad ottenere una crema morbida.
Distribuite la crema di cocco sul fondo dei piatti, completate con il budino di uva e servite.

BUDINO-D'UVA2-011

Da gustare assaporando insieme budino e crema, un piacevole contrasto di consistenze e un mix di sapori originale e intrigante.
Ho preferito evitare di montare solo la parte grassa del latte di cocco, volevo sfruttare tutta la lattina e dare stabilità alla crema.
Con questo semplice e veloce passaggio si ottiene una crema morbida e soffice, ed è possibile utilizzarla anche per decorare torte o dolci al cucchiaio.
Con questa dose ho ottenuto 12 piccoli budini


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines