Magazine Cucina

Chiffon cake o angel cake

Da Passioniecuriosita @PassioniandC

Un dolce che non era nelle tradizioni della mia famiglia, ma che ora abbiamo felicemente adottato.

Anni fa, feci visita a un Console Americano temporaneamente trasferito a Napoli, la moglie una persona dolcissima e a modo, mi offrì questo dolce tipico americano, semplicemente accompagnadolo con panna montata e fragole. Io rimasi colpita prima di tutto dal colore di questo dolce: un bianco candido, e poi anche dalla sua consistenza: soffice e leggera.

Dopo anni di ricerche ho recuperato questa ricetta. E' vero che c'è uno stampo apposito per realizzare la versione ufficiale della Chiffon Cake , ma io l'ho fatto in una normale teglia che uso per i " casatielli pasquali" e devo dire che il risultato mi ha soddisfatto.

Spesso faccio questo dolce quando ho degli albumi avanzati e tanta voglia di tenerezza.

CHIFFON CAKE O ANGEL CAKE

Gli albumi sono la cosa fondamentale in questo dolce, quindi attenti a non smontarli.

Mettere solo gli albumi nel robot da cucina e iniziare a montare a una velocità media, quando hanno raggiunta una bella consistenza (sono già bianchi) aggiungere lo zucchero, l'aroma vaniglia e l'aroma mandorla. Continuare a montare aumentando la velocità e spegnere il robot solo quando sono montati a neve, ovvero hanno raggiunto quella consistenza che anche capovolgendo il bicchiere non cadono.

Intanto, in una scodella, setacciare la farina insieme al sale e aggiungere i bianchi, fare questa operazione con delicatezza per non smontarli, usando un cucchiaio di legno, e mescolando dal basso verso l'alto.

Preriscaldare il forno a 190° C non ungere lo stampo (apposito), infornare per 30/35 minuti. A fine cottura capovolgerlo a lasciarlo ancora nel forno per una mezz'ora, poi toglierlo dal forno e tenerlo sempre capovolto fino quando si è raffreddato.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog