Magazine Mondo LGBTQ

«Ciò che conta è l'amore» Don Cosimo Scordato e gli omosessuali

Da Ganimede

«Ciò che conta è l'amore» Don Cosimo Scordato e gli omosessuali

Lesbiche e gay «sono persone normali, non errori di natura o dei malati. Sono persone che hanno tutto il diritto di amare e di essere amati e in quanto tali di formare delle famiglie». Lo ha detto Cosimo Scordato, rettore della chiesa di San Francesco Saverio all’Albergheria, quartiere palermitano. Il presbitero parla di Dico e omosessualità alla presentazione del progetto «Prospettiva Queer», una rassegna sui film gay.

«Quello dei Dico è un tema che la Chiesa, ai più alti livelli, dovrebbe rivedere radicalmente. Bisogna avere rispetto» per le lesbiche e per i gay «perchè quello che conta è l'amore. E loro amano al pari degli etero».

L’omosessualità “non è, quindi, un ‘peccato contro natura‘ - sottolinea il prete palermitano – né un elemento di disordine. Conta la persona con la sua capacità di amare e in quanto tale deve essere rispettato”. Per Scordato “è la persona, infatti, che qualifica la dignità umana. E dove c’è amore c’è Dio. Per questo la Chiesa dovrebbe rivedere radicalmente il suo pensiero”.

Il riferimento è al Vaticano e al Pontefice che, secondo il prete, "ancora stentano ad accettare senza pregiudizi gli omosessuali". "I gay vengono trattati con diffidenza - precisa - se non addirittura con paura. Devo ammettere che anch'io quando ero seminarista, li guardavo con terrore, ma poi frequentandoli ho imparato a vedere le cose dal loro punto di vista e mi sono reso conto che non c'é nulla di sbagliato in loro".

Per il rettore di S. Francesco Saverio all'Albergheria "sbaglia piuttosto, chi li considera come peccati contro natura e 'anormali'. Sono semplicemente persone che amano e che chiedono di essere amati: l'amore è uno dei principi fondamentali del sentimento cristiano. Per questo la Chiesa sbaglia a non accettarli". "Il gay fa paura - spiega - perché è un elemento di disordine rispetto alla 'comodita' intellettuale della chiesa".

Scordato affronta anche il tema spinoso delle unioni tra omosessuali e delle adozioni. "Le coppie gay come quelle etero - osserva - costituiscono di fatto un nucleo familiare, anche se questo non vuol dire aprire tout court le porte alle adozioni. E' un tema che va approfondito" facendo, così, capire che non è una possibilità da escludere a priori.

"L'essere gay - argomenta il prete - non è una colpa o una diversità. Basarsi su un principio di 'natura' dell'uomo, che in quanto tale dovrebbe essere solo etero, è sbagliato perché altrimenti dovremmo accettare anche la legge naturale in base alla quale l'animale più forte vince sul più debole, una legge che fa a pugni con l'insegnamento del vangelo".

(da due articoli, uno sul CORRIEREDELMEZZOGIORNO.it  e l'altro sul GIORNALEDISICILIA.it di Lunedì 24 Gennaio 2011)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Quattro chiacchiere con...Don Gallo

    Quattro chiacchiere con...Don Gallo

    don Andrea Gallo fondatore della Comunità di base di San Benedetto al Porto Giovedì 18 novembre 2010 ore 17,30 - Loft 10 Piazza Cavagneria “Così in terra come i... Leggere il seguito

    Da  Angeloricci
    ALTRO LIBRI, CULTURA, LIBRI, RELIGIONE
  • Ateo grazie a don giussani

    Ateo grazie giussani

    Giulio Giorello, autore del libro "Senza Dio" ci informa che il suo essere ateo ha le sue radici dai tempi del liceo. Perché proprio da allora? Semplice. Il... Leggere il seguito

    Da  Stefaniapiscopo
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Gabbia per piccioni in via Don Minzoni

    Gabbia piccioni Minzoni

    Oggi una ditta incaricata dal Comune ha installato una gabbia per la cattura dei piccioni all’interno dello stabile di via Don Minzoni, quello della famosa... Leggere il seguito

    Da  Laperonza
    SOCIETÀ
  • Cio' che significa legalita': citando don ciotti

    Cio' significa legalita': citando ciotti

    «Legalità è il rispetto e la pratica delle leggi. È un’esigenza fondamentale della vita sociale per promuovere il pieno sviluppo della persona umana e la... Leggere il seguito

    Da  Alessandro
    SOCIETÀ
  • La lingua del fuoco di Don Winslow

    lingua fuoco Winslow

    "Il fuoco parla una sua lingua", e Jack Wade, perito della California Fire and Life, un'assicurazione nel settore vita e immobiliare, lo conosce molto bene. Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • Don Elvis

    Elvis

    La musica rock è la musica del diavolo. Non esiste sciocchezza più grande e se a dircelo è don Antoniu Petrescu, parroco della chiesa di S. Giovanni ad Avezzano... Leggere il seguito

    Da  Janz
    SOCIETÀ
  • Satori di Don Winslow

    L'incipit:“Nikolaj Hel guardò la foglia dell'acero cadere dal ramo, ondeggiare nella brezza eggera e posarsi dolcemente al suolo. Era bellissima.Assaporando l... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ