Magazine Bellezza

Come creare le unghie al gel UV

Da Devil7777

Come creare le unghie al gel UVDi seguito vi spiegherò come fare le unghie al gel Uv. potete creare magari una piccola attività oppure per risparmiare e farsele da se.Per iniziare questa necessario comprare un kit che contenga tutto l’occorrente per poter effettuare la ricostruzione. E’ un kit abbastanza ampio che contiene quello che vi elencherò seguito.Vi potrà sembrare un po’ complicato, ma con un po’ di buona volontà e pratica anche voi riuscirete a fare una bellissima e eccellente ricostruzione delle unghie, che per tre settimane e anche più rimarranno bellissime.
Ecco cosa vi serve
1)Lampada UV da 36 kw
2)Gel UV di base
3)Gel UV modellante
4)Gel UV sigillante
5)Lima grammatura 100/180
6)Spingi cuticole
7)Cleaner
8)Pads
9)Primer
10)Buffer
11)Olio per cuticole
12)Pennello n° 4

La prima e assoluta cosa da fare per avere una copertura in duratura è quella di fare una buona pulizia delle unghie, in modo da eliminare lo strato lipidico che si crea sulle unghie, e che può diminuire di molto la tenuta del gel.
Fatta la pulizia con l’aiuto dello spingi cuticole abbasseremo all’interno le pellicine che si creano ai bordi delle unghie. Dopodiché con il buffer faremo opaca la superficie dell’unghia, e con la lima da 100/180 facciamo la forma desiderata.
Fatto la limatura delle unghia passiamo un pad imbevuto di cleaner per rimuovere le polveri della limatura e per sgrassare bene l’unghia.

Adesso applichiamo il primer che va dato a smalto, facciamo una passata su tutte le unghie. Il primer in sostanza è un acceleratore di aderenza, che disidratare in profondità l’unghia in tal modo che su di essa possa attaccare il gel. Il primer va asciugato all’aria per 70/80 secondi.
Attenzione!!! il primer è importantissimo per la copertura delle unghia.

Adesso iniziamo con la stesura dei gel. Il primo gel nel sistema tribasico è il gel di base. Il gel di base aumenta l’aderenza degli altri strati di gel che vengono successivamente, e va passato a smalto con il pennellino in setola n° 4 su le unghie, e deve polimerizzare in lampada per 130 secondi circa. Trascorsi i 120/130 secondi vi accorgerete subito che il gel è rimane appiccicoso. E’ normalissimo. Lasciatelo in così perché è proprio lo strato appiccicoso che aumenta l’aderenza dello strato di gel che viene successivamente.

 

Adesso tocca al gel UV modellante. ll gel modellante si passa sull’unghia con una tecnica differente rispetto a quello di base, perché il gel modellante dà alla nostra unghia l’intera struttura. La modalità esatta è quella di dare una bombatura, l’unghia nella sua parte centrale deve essere più bombata rispetto alle altre parti dell’unghia, perché è proprio la bombatura che darà forza alla struttura e la renderà resistente agli urti accidentali, evitando al gel di creare delle crepe.
Per creare la bombatura sull’unghia si deve prelevare dal barattolino di UV gel una pallina di prodotto e metterlo al centro dell’unghia. Poi bisognerà spargere piccole quantità di gel sul restante delle unghie con l’aiuto del pennellino, ma ricordate che il quantitativo maggiore dovrà rimanere al centro.
Polimerizzare il gel nella lampada per 60 secondi.

Outletbambini.it - vesti online i tuoi bambini 0-14 anni

Adesso se volete, si può fare la decorazione che si desidera, oppure si può passare alla sigillatura di tutto il lavoro svolto in precedenza con l’utilizzo del gel Uv sigillante, da stendere a smalto con il pennello. Ovviamente anche questo gel va polimerizzato in lampada per 60 secondi.
Trascorsi i sessanta secondi togliere lo strato appiccicoso con un pad imbevuto di cleaner.

Passare l’olio per cuticole sul bordo delle unghie, e massaggiatelo con delicatezza. Così facendo le cuticole si ammorbidiscono e saranno più idratate. Spingerle un poco verso il basso con l’ausilio dello spingi cuticole.
La ricostruzione è fatta, e se avete eseguito tutti i passaggi state certe che per 3/4 settimane le vostre mani saranno perfettamente in ordine e perfette da “invidia!!!!”


general 468x60

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Come eravamo

    Come eravamo

    Riccardo Tisci, 1993 Margherita Maccapani Missoni in Thailandia Gaia Repossi, 2009 Emmanuelle Alt, 1988 Anna dello Russo 1998 Albert Elbaz by Roger Dekker Dopo... Leggere il seguito

    Da  Superfluamente
    GOSSIP, LIFESTYLE
  • Come eravamo

    Non so perché vi posto questo documentario degli anni Settanta. Ma mi ha fatto tenerezza. Peccato l'epilogo tragico. Poi, dite quello che volete. Leggere il seguito

    Da  Motherbrave
    PER LEI
  • Dodici come....

    Dodici come....

    12 sono i mesi in un'anno 12 sono i segni dello zodiaco 12 le ore nel quadrante di un'orologio 12 come "I dodici fratelli" nella Fiaba dei fratelli Grimm 12 è i... Leggere il seguito

    Da  Mammazeroventi
    DIARIO PERSONALE, MATERNITÀ, PER LEI
  • Come Cenerentola..

    Come Cenerentola..

    La principessina delle fiabe ne perdeva una di cristallo allo scoccare della mezzanotte nella fretta di scendere le scale del palazzo. Leggere il seguito

    Da  Tess
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Come d'incanto...

    Come d'incanto...

    Incontriamo Elisa in fiera a Padova e, attirate dalle sue bomboniere semplici, originali e di gran gusto, cominciamo a chiacchierare con lei, che ci racconta... Leggere il seguito

    Da  Matrimonioconstile
    LIFESTYLE
  • Come promesso...

    Come promesso...

    ecco le istruzioni per realizzare la piccola polo con ospite nel taschino e relativo cappellino:Anche questa volta si tratta di un modello top-down (ci ho... Leggere il seguito

    Da  Catiuscia
    CREAZIONI, HOBBY, LIFESTYLE
  • L come… lion=leone

    come… lion=leone

    Per questa settimana siamo stati molto indecisi sulla parola da scegliere per il Carnevale dell’Alfabeto: avevamo pensato ad un agnello in vista anche della... Leggere il seguito

    Da  Ideamamma
    CREAZIONI, HOBBY, PER LEI

Dossier Paperblog