Magazine Attualità

Coppa Italia: Gomez risorge, Roma KO

Creato il 04 febbraio 2015 da Retrò Online Magazine @retr_online

Che la si chiami crisi o meno, la Roma questa sera ha dimostrato che la carenza di risultati utili delle ultime settimane non è un caso. Il 2015 per i giallorossi ha dato il via ad un periodo di flessione, per quanto Garcia continui a minimizzare la pareggite dei suoi.

In campionato la Juventus ha incrementato il distacco di ben 7 lunghezze, e questa sera l’Olimpico ha dovuto assistere allo schianto dei propri beniamini contro la Fiorentina in Coppa Italia. Che le circostanze non siano d’aiuto, è indiscutibile: la Coppa d’Africa ha tenuto Gervinho lontano dal club nelle ultime settimane, e gli infortuni stanno affliggendo le punte di diamante del club, da Strootman a De Rossi.

Lo 0-2 targato Mario Gómez potrebbe pesare più di quanto ci si aspetti. Una stagione ricca di aspettative, premesse (e proclami) rischia di concludersi con un mourinhano “zero tituli“, col rischio di trovarsi a lottare addirittura per l’accesso diretto in Champions League. Resta l’Europa League, ma le insidie non mancano, e ci sono altre squadre più rodate in campo internazionale che vogliono disperatamente riscattare il pessimo avvio di stagione, dal Liverpool al Napoli.

La Fiorentina impiega più di un’ora per spezzare gli equilibri. Il primo tempo si conclude a reti inviolate, dopo 45′ di sostanziale equilibrio. Tra i giallorossi i più attivi sono Florenzi e il solito Totti, tra i viola Gómez sembra in partita e Diamanti fa di tutto per cercare di incidere sul risultato: ma di vere palle goal neanche l’ombra.

Al 65′ a sbloccare il match è proprio Gómez, il più discusso, il più criticato in questa stagione: cross di Pasqual, e tocco morbido del tedesco che batte Skorupski. Appena 33′ dopo, per la Roma è un déjà vu: ancora cross di Pasqual, e ancora Gómez che con un tiro ravvicinato agguanta con facilità lo 0-2. Alla Roma non basta inserire il neoacquisto Ibarbo, in campo al posto di Totti sul finire del secondo tempo.

Al triplice fischio, l’Olimpico sommerge i giallorossi di fischi. Montella può gioire: la sua Fiorentina c’è, e ora la cessione di Cuadrado sembra più facile da mandare giù. In semifinale i viola affronteranno la Juventus: 2 pareggi, 2 sconfitte e 1 vittoria negli ultimi 5 incontri. Una sfida dall’esito mai scontato.

Next post

Articolo piu recente.

Related Posts

CalcioIl corriere Sportivo

21^ di Serie A: dall’esodo alla manita, top e flop

CalcioIl corriere SportivoPrima Pagina

Calcio estero: Wolfsburg a -8; cinquina Gunners

La cronaca di TorinoPiemontePoliticaPrima Pagina

Il nuovo anno di Torino. Intervista all’assessore Mangone

La cronaca di TorinoPrima PaginaVaticano

Sindone: il Museo diocesano di Torino ospiterà l’esposizione del “Compianto sul Cristo morto”


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog