Magazine Società

Dannata lettera b

Creato il 15 dicembre 2010 da Swelkor
DANNATA LETTERA B
Berlusconi e Black Bloc. Triste giornata il 14 dicembre per gli amanti della Democrazia.
Andiamo con ordine.
Capitolo Fiducia.Il Senato della Repubblica, come da copione, ha votato contro la mozione di sfiducia del Governo e altrettanto ha fatto (quasi) a sorpresa la Camera dei Deputati. Dico quasi poichè la votazione, da perfetto Paese delle Banane marce, è stata sporcata da quei falchi tiratori che invece di usare le ali, hanno preferito restare ben attaccati alla propria poltrona.Ieri si è visto il più lampante esempio dell'ipocrisia della politica italiana, della sporcizia di quel mondo malato che nulla conosce della Nazione che cerca di guidare. I deputati e i senatori di Futuro e Libertà, facenti parte di un movimento nato in aperta critica alla gestione totalitarista del PDL da parte del sommo Silvio, hanno capito che, in caso di elezioni anticipate, le loro poltrone non sarebbero state più così sicure. Risultato: dietrofront! Meglio succubi ma comodamente seduti a Montecitorio o Palazzo Madama, che senza nulla, relegati ad ex-parlamentari e privati di ogni beneficio.L'Italia deve ricordare per sempre il 14 Dicembre come il giorno in cui si è definitivamente abbandonata alla corruzione ed al malgoverno.Se ieri fosse caduto il Governo, non sarebbe cambiato pressochè nulla nella mente dei politici, perchè l'opposizione sponda PD non è stata in grado di reggere un Governo-Ombra, come avrebbe potuto tenerne insieme uno reale?Una cosa sola, enorme sarebbe successa: il popolo avrebbe osservato una giornata all'insegna della coerenza, del rispetto delle proprie idee, del voler mettere il Paese davanti alla poltrona. Purtroppo le poltrone saranno sempre in prima fila e la deriva continuerà fino all'affondamento completo della Nave-Italia. Sarebbe stato un primo passo verso un'altra politica, successivamente ci si sarebbe aspettato quello del cambio della dirigenza, altamente incompetente, del Partito Democratico, un cambio di vertice netto, finalizzato a cancellare per sempre il volto vecchio e irritante di una politica vecchia e finita. Quando capiranno che è inutile cambiare nome ad un partito, se le facce rimangono sempre le stesse?
Capitolo Black Bloc.Non ho più parole per descrivere questi imbecilli schiavi dei giochi dei potenti.Casualmente, ogni volta che c'è una manifestazione per motivi validi e sacrosanti compaiono questi stupidi, che con le loro azioni focalizzano l'attenzione dei media sui danni e sulle violenze, distogliendo gli occhi dell'opinione pubblica dai perchè della manifestazione.Non ho dubbi che la "manovalanza" sia composta da giovani veramente convinti che il caos sia la sola risposta allo schifo della società attuale. La mia convinzione è che i capi di questo, chiamiamolo così, movimento siano sui libri paga dei potenti. Non è possibile spiegare altrimenti la loro presenza in ogni manifestazione pacifica che si tiene nel mondo a difesa di ideali sacrosanti ed inviolabili.Sono stanco di vedere le lotte studentesche, come quelle di Londra e di Roma, rovinate da dementi incapucciati che pensano di risolvere tutto spaccando vetrine, non accorgendosi che fanno solo il gioco di quei Governi che, filmandoli, toglie ogni legittimità alle richieste dei manifestanti pacifici. Sono stanco di vedere un movimento come quello No-Global, che difende ideali opinabili, ma in ottima fede, accostato a queste frange violente di ignoranti e nullafacenti.Sono stanco dei Black Bloc e della loro corruzione morale e materiale. Ultimo capitolo di un mondo corroto e marcio.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Lettera aperta al chiampa

    Lettera aperta chiampa

    Parlo da torinese lontano dalla sua città. Parlo da torinese che ama la sua città. Parlo da torinese che si è rotto le palle di leggere cose terribili sulla... Leggere il seguito

    Da  Swelkor
    SOCIETÀ
  • Lettera al presidente napolitano

    Lettera presidente napolitano

    “Signor. Presidente, caro Giorgio, il 2 Giugno 2010 in occasione della Festa della Repubblica con grande onore e commozione ho ricevuto la Onorificenza di... Leggere il seguito

    Da  Sansalvoinpiazza
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Lettera di Cossiga a Berlusconi

    Lettera Cossiga Berlusconi

    Signor Presidente, dopo le tre lettere alle più alte cariche dello stato viene lei, l'altissimo. Come ho fatto a definirla un demone spregiudicato? davvero di... Leggere il seguito

    Da  Gians
    POLITICA ITALIA, SATIRA, SOCIETÀ
  • Lettera aperta alle matricole

    Lettera aperta alle matricole

    Cinque anni fa, uscito dalla scuola superiore, avevo un desiderio che per me coincideva con una necessità. Senza conoscere Aristotele, sposavo la sua idea che l... Leggere il seguito

    Da  Abattoir
    SOCIETÀ, UNIVERSITÀ
  • Lettera aperta a Raimon Pannikar

    C’è qualcosa peggiore del terrorismo: l’antiterrorismo.L’Occidente deve disarmare la cultura.L’ossessione della sicurezza è figlia della ragione armata. Leggere il seguito

    Da  Federicobollettin
    SOCIETÀ
  • Lettera alla Gelmini

    Onorevole Ministro Gelmini, sono un Laureato in Scienze Motorie, e vorrei sottoporre alla Sua cortese attenzione un aspetto molto importante sul progetto di... Leggere il seguito

    Da  Enzq87
    SCUOLA, SOCIETÀ, UNIVERSITÀ
  • Lettera aperta

    Lettera aperta

    Lunedì 29 novembre anche a Modena sono state occupati diversi istituti scolasticiora in lotta contro la riforma Gelmini. " Cari ragazzi, mi rivolgo a chi, tra... Leggere il seguito

    Da  Sandra
    SCUOLA, SOCIETÀ

Magazine