Magazine Cinema

Detachment – Il distacco

Creato il 25 settembre 2012 da Shaqino

USA 2011
Titolo Originale: Detachment
Regia: Tony Kaye
Cast: Adrien Brody, James Caan, Christina Hendricks, Lucy Liu, Marcia Gay Harden, Bryan Cranston, William Petersen, Blythe Danner, Tim Blake Nelson, Isiah Whitlock Jr.
Genere: Drammatico

La trama in breve: Henry Bates è il supplente di un liceo frequentato da ragazzi non proprio di facile gestione. Inoltre è prigioniero di un passato nel quale da bambino ha “assistito” al suicidio della madre e si prende cura del nonno, che dopo l’evento, ha perso la testa.

Detachment – Il distacco

La storia che ci vuole raccontare il film è una storia veramente troppo complicara per essere compresa a fondo, non lo è di certo abbastanza per non essere apprezzata. Come può un professore che ha vissuto quello che ha vissuto nella sua vita, riuscire a trasmettere qualcosa di positivo ai suoi alunni.

E’ questa la domanda che mi sono posto per praticamente tutta la durata del film e che tuttora mi pervade. Perchè sì, la scuola dove si trova ad insegnare il nostro protagonista non è certo una di quelle scuole per ragazzi che vivono la loro vita senza alcun problema. Posto tra l’altro che tutti nella nostra vita abbiamo dei problemi e che si tratta solo di ammettere a se stessi che ci sono dei problemi più gravi di altri.

A me il protagonista del film non sembra fare una grossa evoluzione. Lui, col suo modo di fare distaccato, sembra volere evitare di provare sentimenti. Ma ce la può fare? Apparentemente no, perchè il suo interesse verso i suoi alunni, ma soprattutto verso una ragazza conosciuta in un autobus mentre si prostituiva, sono entrambi molto sinceri e spontanei. I rapporti che egli ha con queste persone sono bilaterali, entrambi ne devono in qualche modo ottenere giovamento, ma a lui interessa solo dare giovamento.

La tecnica usata dal regista è molto simile all’intervista. Innumerevoli sono gli interventi del professore che parla da solo con la telecamera (e con gli spettatori) di ciò che prova e di come le sue sensazioni sono evolute. Adrien Brody interpreta il suo ruolo in maniera sublime, riuscendo a farsi accompagnare egregiamente da tutto il resto del cast.

Voto: 7+



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Detachment - Il Distacco di Tony Kaye

    Detachment Distacco Tony Kaye

    Henry Barthes è un supplente di letteratura che viene ingaggiato da un istituto della periferia americana in cui il rispetto per la figura autoritaria... Leggere il seguito

    Da  Alexdiro
    CINEMA, CULTURA
  • Detachment

    Detachment

    Regia: Tony KayeOrigine: UsaAnno: 2011Durata: 97'La trama (con parole mie): Henry Barthes è un professore supplente di letteratura abituato a muoversi di... Leggere il seguito

    Da  Misterjamesford
    CINEMA, CULTURA
  • Review: Detachment (2011)

    Review: Detachment (2011)

    Una scuola allo sbando. Alunni difficili e dalla precaria educazione. Chi più forte chi più debole. Abbandonati a se stessi. Insegnanti disperati, strizzati al... Leggere il seguito

    Da  Kurtelling
    CINEMA, CULTURA
  • Il dittatore

    dittatore

    Si può riuscire a far ridere della nostra attualità senza mortificare l’intelligenza dello spettatore. Dopo la visione dell’ultimo film di Sacha Baron Cohen,... Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, CULTURA
  • Detachment ( 2011 )

    Detachment 2011

    Mi piacciono i film ambientati nelle scuole, soprattutto quelle difficili. E mi piace veder analizzare da una prospettiva "bassa" ( cioè il contrario... Leggere il seguito

    Da  Bradipo
    CINEMA, CULTURA
  • Detachment - il distacco, di Tony Kaye: il ritorno del regista di American...

    Detachment distacco, Tony Kaye: ritorno regista American History

    “Il grado di civiltà di un paese si misura osservando le condizioni delle sue carceri”. Verissimo. Ma anche infilarsi nelle aule di una qualsiasi scuola pubblic... Leggere il seguito

    Da  Saramarmifero
    CINEMA, CULTURA
  • Il Laureato

    Laureato

    (clicca per ingrandire) L’occasione di questa vignetta (tratta dal film Outlander, 2008) me l’ha data l’odierno post di Davide, contenente questo manifesto... Leggere il seguito

    Da  Elgraeco
    CINEMA, CULTURA