Magazine Cinema

FATAL TEMPTATION (1988) di Bob J. Ross (Beppe Cino)

Creato il 30 agosto 2011 da Close2me

fatal_temptationTitolo softcore che il regista siciliano Beppe Cino firma, come il successivo Io Intimo, con lo pseudonimo Bob J. Ross e soprattutto penultima prova cinematografica della magnifica Loredana Romito, prima dell’addio alla settimana arte avvenuto con il trash-cult Annaré di Ninì Grassia.
“Una moglie tradita architetta un diabolico piano per eliminare il marito con l’aiuto dell’amante. Malgrado le precauzioni, tuttavia, le cose non vanno come si aspetta”
Sono poche le considerazioni che a tutt’oggi si possono avanzare su una pellicola del genere: discreta regia, trama scarna e prevedibilissima, attori mediocri e messa in scena nella media. Interessanti invece le performance erotiche della Romito, che sembra credere nel progetto più del restante cast tecnico ed artistico. La pellicola, nota anche con il titolo Errore Fatale, ha conosciuto una certa visibilità postuma grazie ai numerosi passaggi TV su emittenti locali Italiane. Tuttavia, ciò che lascia più esterrefatti è invece la produzione stessa del film che coinvolge, oltre al navigato Remo Angioli (Nuda per Satana, Kreola, Laura non c’è), la star americana Vincent Gallo (secondo l’Internet Movie Database nel medesimo ruolo di produttore anche nel successivo La diceria dell’untore di Beppe Cino). Altro mistero irrisolto riguarda la regia stessa dell’opera, secondo alcuni da imputare integralmente al co-sceneggiatore Enrico Grassi.
Tralasciando questo fumo, l’arrosto in Fatal Temptation è davvero esiguo.


YouTube Video

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazines