Magazine Politica

Fotovoltaico italia: 50% in piu' entro il 2021

Creato il 17 settembre 2011 da Andrea21948

fotovoltaico italia, energia rinnovabile,energia solareEntro il 2021 la domanda energetica d' Italia sarà coperta da fotovoltaico e da energia rinnovabile.

Buone notizie quindi arrivano  da ZEROEMISSION ROME 2011, annuale appuntamento romano con energie rinnovabili e alternative.

Dall'evento che si è svolto alla Fiera di Roma, è emerso che...


il fotovoltaico in Italia gode di ottima salute ed ha avuto una crescita esponenziale negli ultimi anni.

Dopo il boom del 2010, anche il 2011 conferma la tendenza positiva.

Secondo il GSE (gestore servizi elettrici) nei primi otto mesi sono già stati istallati impianti che raggiungono una potenza di 10,5 GW e che saliranno oltre i 14 GW a fine 2011.

Dati alla mano, il direttore scientifico del Kyoto Club, Gianni Silvestrini, ha dichiarato che che questo " proietta l'Italia  al primo posto nella classifica mondiale" nell'utilizzo del fotovoltaico.

Ci sarà anche un cambiamento nel modo di pensare al fotovoltaico: meno parchi solari, e piu' installazioni sugli edifici.

D'altra parte il risultato del referendum del giugno scorso che ha abolito di fatto il piano energetico nucleare,  ha aperto scenari molto interessanti per il futuro del rinnovabile e del fotovoltaico.

--------------------------------------------------------------------------

Naturalmente siamo in attesa di un governo che investa seriamente e veramente sulla ricerca in campo energetico.

In un mondo che si allontana sempre piu' dal nucleare ed investe nel rinnovabile, l'Italia non puo' permettersi di perdere questo appuntamento con la storia.

Anche se, ahime, di appuntamenti ne abbiamo già persi troppi.

fotovoltaico italia, energia rinnovabile,energia solare
Entro il 2021 la domanda energetica d' Italia sarà coperta da fotovoltaico e da energia rinnovabile.

Buone notizie quindi arrivano  da ZEROEMISSION ROME 2011, annuale appuntamento romano con energie rinnovabili e alternative.

Dall'evento che si è svolto alla Fiera di Roma, è emerso che...


il fotovoltaico in Italia gode di ottima salute ed ha avuto una crescita esponenziale negli ultimi anni.

Dopo il boom del 2010, anche il 2011 conferma la tendenza positiva.

Secondo il GSE (gestore servizi elettrici) nei primi otto mesi sono già stati istallati impianti che raggiungono una potenza di 10,5 GW e che saliranno oltre i 14 GW a fine 2011.

Dati alla mano, il direttore scientifico del Kyoto Club, Gianni Silvestrini, ha dichiarato che che questo " proietta l'Italia  al primo posto nella classifica mondiale" nell'utilizzo del fotovoltaico.

Ci sarà anche un cambiamento nel modo di pensare al fotovoltaico: meno parchi solari, e piu' installazioni sugli edifici.

D'altra parte il risultato del referendum del giugno scorso che ha abolito di fatto il piano energetico nucleare,  ha aperto scenari molto interessanti per il futuro del rinnovabile e del fotovoltaico.

--------------------------------------------------------------------------

Naturalmente siamo in attesa di un governo che investa seriamente e veramente sulla ricerca in campo energetico.

In un mondo che si allontana sempre piu' dal nucleare ed investe nel rinnovabile, l'Italia non puo' permettersi di perdere questo appuntamento con la storia.

Anche se, ahime, di appuntamenti ne abbiamo già persi troppi.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

COMMENTI (1)

Da aureli alfonso
Inviato il 18 settembre a 16:48
Segnala un abuso

si puo realizzare un generatore di corrente da 6Kw ed oltre che fa risparmiare il 99,99% di energia elettrica lo 0,01% serve x l'avvio;" praticamente non consuma nulla".Saluti Aureli

Dossier Paperblog

Magazines