Magazine Cucina

Friciò piemontesi le frittelle di carnevale

Da Yellowflate @yellowflate

 Friciò I friciò sono dolci carnevaleschi del Piemonte. Si tratta di piccole frittelle aromatizzate con la buccia di limone ed arricchite con l’uvetta passa; dopo essere state fritte, vengono spolverate di zucchero a velo. La loro forma richiama, in parte, quella delle castagnole e di altre frittelle tipiche del Carnevale.

Ingredienti:

300 grammi di farina
1 limone non trattato
200 ml di latte intero
100 grammi di uvetta sultanina
100 grammi di zucchero
1 pizzico di sale
olio per fritture
zucchero a velo

Mettiamo l’uvetta a bagno in acqua tiepida; setacciamo la farina in una bacinella e uniamo il sale; versiamo il latte a filo, continuando a mescolare per eliminare i grumi. Aggiungiamo le uova e amalgamiamo bene; uniamo anche lo zucchero, l’uvetta strizzata e la scorza del limone, solo la parte gialla. Mescoliamo bene e mettiamo l’olio in una padella capiente e adagiamo il composto a cucchiaiate; i friciò vanno cotti pochi per volta. Appena sono dorati, scoliamoli e mettiamoli sulla carta assorbente. Trasferiamoli su un piatto da portata, cospargiamoli di zucchero a velo serviamoli caldi.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog