Magazine Politica Internazionale

Georgia. Rappresentante Nato a Tbilisi, ‘basta persecuzioni contro oppositori’

Creato il 04 dicembre 2014 da Giacomo_dolzani

Appathurai_Jamesdi Giacomo Dolzani

Il Rappresentante speciale del Segretario Generale della Nato per il Caucaso meridionale, James Appathurai, in visita oggi a Tbilisi, ha affermato che i sospetti di persecuzioni, soprattutto sotto il piano giudiziario, degli oppositori politici in Georgia non contribuiscono ad aiutare la repubblica ex sovietica nel suo percorso di integrazione nell’Alleanza Atlantica; questa dichiarazione, fatta proprio in occasione di un incontro con il ministro georgiano per l’Integrazione Euro-Atlantica, Davit Bakradze, suona come un avvertimento al governo di Tbilisi ad adeguarsi agli standard di libertà politica, oltre che economica, dei paesi occidentali, lasciandosi alle spalle le esperienze di autoritarismo e repressione vissute sotto il dominio dell’Urss.
Un esempio eclatante di questo genere di accanimento descritto da Appathurai è il caso dell’ex presidente georgiano Mikheil Saakashvili, protagonista della rivoluzione delle rose e dell’emancipazione della Georgia dall’influenza di Mosca, il quale, dopo aver perso le elezioni è stato subito oggetto di accuse e processi per corruzione, malversazione ed abuso di potere insieme ad altri ministri del suo governo ed esponenti del partito da lui guidato, il Movimento Nazionale Unito, volti con tutta probabilità ad eliminare dalla scena un personaggio ingombrante che poteva ancora rappresentare una minaccia politica per il nuovo esecutivo in carica.

da Notizie Geopolitiche



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :