Magazine Maternità

Idee, addobbi e galateo per la tavola di Pasqua

Da Acomealice @Acomealice

Insieme alla primavera, si sa, arriva la Pasqua. Proprio per questo motivo, a differenza della tavola natalizia, la tavola pasquale si presta all’utilizzo di colori pastello e di fiori rigorosamente freschi.
I materiali utilizzati in questa occasione richiamano la campagna, quindi andranno benissimo il lino oppure il cotone stampato con colori non troppo vivaci. Un tovagliato floreale sarà perfetto, purché la stampa dei fiori non sia troppo piccola.
Pur avendo un carattere semplice, la nostra tavola dovrà sfoggiare una certa eleganza, che sarà esaltata grazie a tre elementi fondamentali: la brocca dell’acqua, in vetro o argento, i sottopiatti in vetro o in ceramica che rimandino allo stesso stile di piatti e bicchieri e il piattino del pane che solitamente è in argento. Se non avete il piattino del pane andrà benissimo un piatto elegante con all’interno un tovagliolo di lino.
Ricordiamo che il pane va portato in tavola insieme agli antipasti e va ritirato insieme ai condimenti (olio, sale, aceto).

piatto del pane

il piatto del pane va portato in tavola con gli antipasti

Attenzione a non mischiare gli stili: se scegliete di utilizzare piatti con decorazioni in oro oppure bicchieri in cristallo a stelo, l’uso di posate colorate stonerebbe nell’insieme.
Il tovagliolo andrà messo a sinistra del piatto, proprio sotto al piattino del pane. I bicchieri del vino e dell’acqua vanno in alto a destra, mentre le posate vanno in questo ordine: coltello e cucchiaio a destra e forchetta a sinistra (la forchetta non va appoggiata sul tovagliolo).
Un’idea molto apprezzata è quella di creare una sorta di porta tovagliolo con alcuni fiori freschi. Nella foto che vi proponiamo sono state scelte delle margherite, per una tavola poco formale, magari per un pranzo all’aperto o in una casa di campagna.

Pasqua 2013

i fiori vanno scelti rigorosamente freschi

Se invece preferite dare un taglio un po’ più scherzoso, magari per la presenza di bambini, potrebbe essere carino piegare il tovagliolo a forma di coniglietto, oppure trasformare un uovo sodo in coniglietto con un tovagliolo di carta verde e un nastrino colorato, utilizzandolo come segnaposto.

PicMonkey Collage

Se volete, potete dare un occhiata a questo link, dove trovate le istruzioni passo-passo per piegare un tovagliolo a forma di coniglietto. Davvero carino!

Nel caso di un tavolo rettangolare, è buona norma cercare di mantenere qualche piccolo accorgimento per la sistemazione degli ospiti: ai padroni di casa spettano i due posti a capotavola, mentre i due ospiti più importanti del pranzo siederanno alla loro destra.
Se possibile non mettete le coppie vicine e cercate di far sedere accanto le persone che ancora non si conoscono.
Per quanto riguarda la decorazione della tavola, l’impronta da scegliere deve essere netta: essenziale o elaborata. L’essenzialità ad esempio può essere data da due candelabri in argento oppure in un centrotavola sempre d’argento con all’interno alcune uova colorate. Se preferite stupire con una tavola più elaborata, potete allestire un centrotavola ricavato da un ramo secco inserito in una brocca elegante o un vaso d’argento, al quale appenderete allegre uova pasquali legate con dei nastrini insieme ai bigliettini di auguri.

tavolaramo1

Vi diamo un consiglio: nel caso in cui scegliate di apparecchiare “all’inglese” come nella foto che segue, cioè senza tovaglia ma solo con un runner al centro sul quale metterete centrotavola e brocche, il vostro tavolo dovrà essere di un bel legno curato, perché su un altro materiale rischiereste di fare troppo rumore durante lo spostamento dei piatti. Inoltre il legno, proprio per il suo colore tendente allo scuro, si presta meglio ad ospitare una tavola apparecchiata senza tovaglia. In caso abbiate un tavolo di cristallo che non volete coprire, scegliete dei sottopiatti in una stoffa elegante e abbastanza spessa per attutire i rumori.

tavola apparecchiata all'inglese

tavola apparecchiata all’inglese

Buona Pasqua a tutti!

Idee, addobbi e galateo per la tavola di Pasqua
Enrica Michelon

Ciao a tutti sono Enrica e amo definirmi una riciclartista amante del modernariato! Il mio sogno? Una casa in campagna dove
mio figlio possa correre e giocare in liberta’. Chissa’ che un giorno non molto lontano…

Profilo completo | Tutti gli articoli | La mia Pagina Facebook


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :