Magazine Cinema

Il cinema nel 2015. 15 film per il 2015

Creato il 08 gennaio 2015 da Oggialcinemanet @oggialcinema
Si è appena concluso il 2014, l’anno del ritorno dell’Italia all’Oscar con La grande bellezza, l’anno del grande esperimento tra arte e vita di Boyhood di Richard Linklater, l’anno del ritorno di Martin Scorsese al cinema sovraeccitato delle sue origini con The Wolf Of Wall Street, l’anno della grande ambizione di Christopher Nolan e del suo Interstellar, e dell’ultima ossessione di David Fincher, L’amore bugiardo – Gone Girl. Ma che anno sarà il 2015? Noi abbiamo scelto 15 film. Speriamo che siano di vostro gradimento.1. Big Eyes. Di Tim Burton. È il primo grande film a uscire. Data: 1 gennaio 2015. Racconta la storia di una pittrice, una donna degli anni Cinquanta, che fece credere a tutti che le sue opere fossero dal marito. Una riflessione sull’arte, vicina a Ed Wood, con Amy Adams e Christoph Waltz, che ci riporta un Burton più semplice e sincero rispetto ai suoi recenti (e futuri) blockbuster.2. Mia madre. Di Nanni Moretti. Un Nanni Moretti è sempre un Nanni Moretti, come si direbbe da un’opera d’arte. Lo si ami o lo si odi, ogni suo film è un evento. E, cosa rara per il cinema italiano, è un evento internazionale. È un film in qualche modo biografico, che parla dell’elaborazione del lutto per la morte di un genitore, per arrivare a discutere della crisi culturale e sociale che ci coinvolge tutti. Pubblico e privato: puro Moretti. Esce a maggio: destinazione Cannes?3. Il racconto dei racconti. Di Matteo Garrone. Esce a maggio, e punta ovviamente a Cannes anche lui. Matteo Garrone è, con Moretti e Sorrentino, il nostro autore che all’estero aspettano di più. Lontanissimo da Gomorra, è un “fantasy” ambientato nel 1600, liberamente tratto da “Lo cunto de li cunti” di Gianbattista Basile, l’autore le cui fiabe sono le antesignane di tutti i racconti fiabeschi dei secoli successivi. Nel cast ci sono Vincent Cassel, Salma Hayek, Toby Jones e John C. Reilly.4. La giovinezza. Di Paolo Sorrentino. Se parliamo di nostri autori di livello internazionale e di Cannes non può mancare lui, Paolo Sorrentino, il nostro premio Oscar per La grande bellezza. La giovinezza è il suo secondo film in lingua inglese, e come This Must Be The Place, è incentrato su un grande attore: Michael Caine, leader di un cast con Harvey Keitel, Rachel Weisz e Paul Dano. La storia è quella di due uomini, un regista e un direttore d’orchestra, che, alla soglia degli 80 anni, decidono di fare un viaggio insieme in montagna. Indovinate quando esce? A maggio…chiamatemi francesco5. Chiamatemi Francesco. Di Daniele Luchetti. Ma c’è un altro regista italiano, forse un po’ sottovalutato, che negli ultimi anni non ha sbagliato un colpo, o quasi. È quel Daniele Luchetti che proprio Nanni Moretti in Aprile prendeva in giro perché girava pubblicità. Il 2015 è l’anno del suo attesissimo film su Papa Francesco: girato in Argentina con protagonista Rodrigo De La Serna (I diari della motocicletta) racconta la vita di Bergoglio prima di diventare Papa, le sue scelte e il suo impegno per i diseredati.6. Cinquanta sfumature di grigio. Di Sam Taylor-Johnson. Uscita strategica: 12 febbraio, in tempo per San Valentino. Film da appuntamento romantico/hot? Sicuramente cronaca di un successo annunciato, come accade quando un film è tratto da una serie di libri di grande successo, come la trilogia erotica scritta da E.L. James. Nei panni di Christian Grey e Anastasia Steele, miliardario e studentessa che intraprendono una relazione sadomaso, ci sono Jamie Dorman e Dakota Johnson (figlia di Don Johnson). La prenotazione dei biglietti è già iniziata, con due mesi d’anticipo, e sta avendo grande successo. Attenzione, però: il film sarà più casto del libro…7. Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte II. Di Francis Lawrence. Cronaca di un successo annunciato, parte II. Una saga miliardaria (di Suzanne Collins), tre film che hanno avuto un grande apprezzamento di pubblico, ma anche di critica (sì, sono intelligenti, e fatti molto bene) e Jennifer Lawrence, cresciuta sempre di più come attrice dal primo al terzo capitolo. Per Katniss Everdeen si prepara la rivolta finale contro Capitol City, la resa dei conti con il Presidente Snow, e la scelta tra Peeta e Gale. Cosa volete di più dalla vita? Che arrivi il 19 novembre, certo…8. Insurgent. Di Robert Schwentke. Cronaca di un successo annunciato, parte III. Anche qui veniamo da una saga di successo (ovviamente è una trilogia, di Veronica Roth), e da un primo film che ha incassato molto (300 milioni di dollari). Meno intenso e potente di Hunger Games, ma con una sua originalità: la divisione della società in caste orizzontali, secondo l’inclinazione di ognuno, lascia il segno. Come i protagonisti: Shailene Woodley è una bellezza più discreta di quella di Jennifer Lawrence, e favorisce l’identificazione. E Theo James è un James Franco più macho… Uscita: 19 marzo.9. Terminator: Genisys. Di Alan Taylor. A proposito di saghe che marciano spedite verso il successo, ecco una che si rinnova: quella di Terminator. Dopo una trilogia cult tra il 1984 e il 2003 (ma solo i primi due sono firmati James Cameron) e una falsa ripartenza nel 2009 con Terminator Salvation, la saga torna con il suo grande protagonista: Arnold Schwarzenegger. Nella nuova storia Kyle Reese si trova in un tempo diverso rispetto agli altri film, e si coalizza con Sarah Connor, la madre di John Connor, per provare a fermare il “giorno del giudizio”. Schwarzie sarà un Terminator alleato a loro, che con il passare del tempo si è un po’ deteriorato… Uscita: 9 luglio.10. Jupiter – Il destino dell’universo. Di Andy e Lana Wachowski. Restiamo nell’ambito della fantascienza e del cult: dagli autori di Matrix stiamo aspettando ancora il nuovo capolavoro, dopo che i loro film, dai due sequel della saga di Neo a Cloud Atlas, sono stati spesso una delusione. Mila Kunis è Jupiter, un’immigrata russa che pulisce toilette, e che incontra Caine (Channing Tatum), un guerriero interplanetario, che le racconta che la razza umana non è nata sulla Terra… Uscita: 5 febbraio.american sniper11. American Sniper. Di Clint Eastwood. Clint Eastwood che dirige Bradley Cooper già di per sé fa venire l’acquolina in bocca. La storia è vera: è quella del Navy Seal Chris Kyle, inviato in Iraq per proteggere i propri commilitoni, e diventando una leggenda presso le forze armate americane. Dopo il dittico sulla Seconda Guerra Mondiale, sarà interessante vedere il punto di vista di Clint su un conflitto recente. Non dovrete aspettare molto. Esce il 1 gennaio.12. Vizio di forma. Di P.T. Anderson. Ecco un altro autore cult. Dopo The Master, l’autore di Magnolia e Il petroliere ritrova Joaquin Phoenix per un film tratto da un libro di Thomas Pynchon: un investigatore privato tossicodipendente viene chiamato da una sua ex fiamma perché eviti che l’uomo con cui ha una relazione venga internato dalla moglie e dall’amante. Ne vedremo delle belle. Uscita: 26 febbraio.13. The Avengers: Age Of Ultron. Di Joss Whedon. Secondo episodio del Dream Team di supereroi, in un universo, quello Marvel, ormai coordinato tra film di singoli personaggi e film collettivi: ritroviamo Iron Man, Thor, Captain America, Hulk e La vedova nera, cioè Robert Downey Jr., Chris Hemsworth, Chris Evans, Mark Ruffalo e Scarlet Johansson, che dovranno salvare la Terra dopo che un programma per il mantenimento di una pace duratura di Tony Stark ha creato qualche problema… Il precedente Avengers è stato uno dei maggiori incassi di tutti i tempi Uscita: 22 aprile.14. Spectre. Di Sam Mendes. È il nuovo film di James Bond, il quarto dell’era Daniel Craig. Dopo aver fatto piazza pulita delle nostre certezze su Bond, dal terzo film, Skyfall, diretto come questo da Sam Mendes, si ricominciano a rimettere in gioco i pezzi storici, collegandosi ai classici di Connery. Qui, lo dice il titolo, entra in scena la Spectre. Il villain è Christoph Waltz, le Bond Girl sono Monica Bellucci e Léa Seydoux. Imperdibile. Uscita: 29 ottobre 2015.15. Star Wars: Episodio VII – Il risveglio della forza. Di J.J. Abrams. È il film che aspettiamo tutti, il nuovo episodio della saga con cui siamo cresciuti. Abrams ci ha confessato di amarla e di pensare a lei anche mentre dirigeva Star Trek. È un vero fan, e ci fidiamo di lui. Ci saranno ancora Mark Hamill, Harrison Ford e Carrie Fisher, cioè Luke Skywalker, Han Solo e la principessa Leia. E poi Chewbacca, R2-D2 e C-3PO. Nella storia, Leia è a capo della Repubblica, ma l’Impero e i Sith non sono spariti, e… Uscita: in tutto il mondo esce il 18 dicembre 2015, ma in Italia è stata spostata il 5 gennaio 2016 (paura dei Cinepanettoni? Ma dai…). E qui è nato un caso: in rete e sui social i fan sono in rivolta. Il sito Guerrestellari.net ha lanciato una campagna per far uscire il film il 18 dicembre, c’è una petizione on line e una campagna social legata all’hashtag #18dicembrelaforzasirisveglia. La nostra speranza è di vederlo nel dicembre 2015. E per questo Star Wars è nella nostra lista!Di Maurizio Ermisino per Oggialcinema.net

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il pipistrello

    pipistrello

    Autore: Jo NesboOrigine: NorvegiaAnno: 1997 Editore: EinaudiLa trama (con parole mie): Harry Hole, giovane agente della Squadra Anticrimine di Oslo dal passato... Leggere il seguito

    Da  Misterjamesford
    CINEMA, CULTURA
  • Il messaggero (2009)

    messaggero (2009)

    Come volevasi dimostrare, la Notte Horror di Italia 1 è foriera di diludendo ed è molto meglio quella organizzata da noi Blogger. Leggere il seguito

    Da  Babol81
    CINEMA, CULTURA
  • Il buono, il brutto, il cattivo – Frasi Celebri

    buono, brutto, cattivo Frasi Celebri

    LE CITAZIONI TRATTE DA IL BUONO, IL BRUTTO, IL CATTIVO- Io dormirò tranquillo perché so che il mio peggior nemico veglia su di me!- Mi piacciono quelli... Leggere il seguito

    Da  Oggialcinemanet
    CINEMA
  • Hercules - il guerriero

    Hercules guerriero

    Pare che oramai sia assolutamente chiaro e lampante. Nonostante mi ostini (talvolta) a vedere film abbastanza ostici, nonostante cerchi di usare un linguaggio... Leggere il seguito

    Da  Jeanjacques
    CINEMA
  • Il trash

    Domanda ad un’amica: che cos’è il trash? “Il trash è quello che piace agli imbecilli come te”. L’amica ha colto. Basicamente, trash è tutto quello che viene... Leggere il seguito

    Da  Giorgioplacereani
    CINEMA, CULTURA
  • Il grande Gatsby

    grande Gatsby

    Ogni Kolossal ha bisogno della sua stella, e Di Caprio risplende nei panni di Gatsby Titolo: Il grande Gatsby Cast: Leonardo DiCaprio, Tobey Maguire Regia: Baz... Leggere il seguito

    Da  Sbruuls
    CINEMA
  • Sofia Scandurra: il ricordo

    Sofia Scandurra: ricordo

    La morte di Sofia Scandurra, maestra del cinema italiano, è avvenuta proprio nei giorni fatidici della 71a. edizione della mostra d'arte del cinema di Venezia Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA

Magazine