Magazine Economia

Il nodo della legge finanziaria

Creato il 11 novembre 2010 da Mutuonews

Il nodo della legge finanziariaIl Ministro Tremonti alcuni giorni fa ha parlato di esigenze minime per far funzionare l’azienda l’Italia. Secondo il Ministro per far fronte a queste esigenze minime occorrerebbero 7 miliardi di euro a fronte dei 5 che è possibile stanziare attualmente.

Vi è in sostanza un gap di due miliardi di euro, allo stato attuale non ci sono margini per ridurre questo gap e la strategia del Governo è quella di cercare di concentrare i pochi fondi in settori reputati più importanti di altri perchè prioritari.

Da dove arrivano i 5 miliardi già disposizione? 1,5 miliardi arrivano da un fondo presso la presidenza del Consiglio, 1 miliardo dal settore dei giochi (e in particolare dalla lotta all’evasione legata al settore), altri 2 miliardi dalle aste.

Da dove potrebbero arrivare i 2 miliardi mancanti? Da uno stop alle somme non ancora impegnate dalle p.a. o dalla lotta all’evasione.

Come dicevamo prima i settori che saranno “irraggiati” dai fondi saranno: 1,5 miliardi finanzieranno gli ammortizzatori sociali; 1 miliardo all’Università; 800 milioni al rifinanziamento (semestrale) delle missioni internazionali. Ci sono ancora però numerosi nodi da risolvere, in particolare la riduzione dei tagli a Comuni e Regioni, 5 per mille e detassazione della produttività nel salario.

Ed è così che dai giorni scorsi si sta cercando di comporre il puzzle delle risorse e dei settori in cui concentrarle, sembra che su richiesta di una parte della maggioranza il Governo investirà 1 miliardo di euro nell’Università.

A rendere ancora più gravosa la situazione c’è l’emergenza Veneto dove occorrono molte risorse per limitare i danni delle esondazioni dei fiumi dell’ultima settimana.

Aspettiamo che la legge finanziaria approdi in Parlamento per poi cercare di fare il punto della situazione.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il governo delle banche

    DI SERGE HALIMI Le Monde Diplomatique Il 10 maggio 2010, rassicurati da una nuova immissione di 750 miliardi di euro nella fornace della speculazione, i... Leggere il seguito

    Da  Artigianauta
    ECONOMIA, SOCIETÀ
  • Il trader ignorante

    Buon giorno a tutti,l'uomo tende sempre a voler spiegare tutto,questo in borsa è deleterio,perchè logora e non porta profitti. Leggere il seguito

    Da  Lamiaeconomia
    ECONOMIA
  • Diseconomy: il caso FIAT

    dalla Rassegna stampa di Dagospia 1- AUTO IN EUROPA: LA FIAT E’ FUORI MERCATO E POMIGLIANO NON C’ENTRA NIENTE… Bankomat per Dagospia Il dato non mente. Leggere il seguito

    Da  Diarioelettorale
    ECONOMIA, SOCIETÀ
  • Vuoi spiare il trader????

    Novità: Corsi individuali di trading azionario e cfd,ora anche senza muovervi da casa.Nuovo servizio, spia il trader..... mandami una mail a:... Leggere il seguito

    Da  Lamiaeconomia
    ECONOMIA
  • Metro Bank il futuro??

    Novità: Corsi individuali di trading azionario e cfd,ora anche senza muovervi da casa.Nuovo servizio, spia il trader..... mandami una mail a... Leggere il seguito

    Da  Lamiaeconomia
    ECONOMIA
  • Come previsto il Giappone...

    Come previsto Giappone...

    Novità: Corsi individuali di trading azionario e cfd,ora anche senza muovervi da casa.Nuovo servizio, spia il trader..... mandami una mail a... Leggere il seguito

    Da  Lamiaeconomia
    ECONOMIA
  • Il toro è impazzito???

    Novità: Corsi individuali di trading azionario e cfd,ora anche senza muovervi da casa.Nuovo servizio, spia il trader..... mandami una mail a... Leggere il seguito

    Da  Lamiaeconomia
    ECONOMIA

Dossier Paperblog

Magazine