Magazine Cultura

In attesa di Breaking Dawn: The Twilight Guide, un libro imperdibile per tutti i Twilighters

Creato il 16 novembre 2011 da Alessandraz @RedazioneDiario
Cari lettori,
con l'uscita nelle sale di The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte Prima e nelle librerie del secondo volume di Twilight. La Graphic Novel, ci avviciniamo a quella che forse sarà la chiusura di un capitolo letterario e cinematografico che obiettivamente (quindi a prescindere che si sia un detrattore del fenomeno o un estremo sostenitore quali sono i Twihards) ha avuto un incredibile impatto nell'immaginario collettivo, e ha dato il via a un vero e proprio filone con topoi, caratteristiche, toni e limiti propri (come una notevole mole di letteratura urban fantasy young adult prodotta negli ultimi anni ha dimostrato). A scrivere le prime lettere della parola "FINE" è stata la pubblicazione della Guida Ufficiale alla Saga di Twilight (in Italia edita da Fazi e uscita ad aprile 2011), che ha inteso essere una raccolta organica della maggior parte del materiale annettibile alla saga, inedito e non, e un sunto dei cinque libri pubblicati. Insomma, un compendio e un completamento della saga che intende essere esaustivo e quindi conclusivo. Nell'attesa, nostalgica per molti e liberatoria per altri, che vengano scritte le ultime lettere e che il "THE END" diventi così definitivo (a meno che non giungano inaspettate e gradite sorprese), vi lascio in compagnia del mio parere sul valore, sui meriti e demeriti della Guida ufficiale alla saga. A voi poi la scelta se aggiungerla alla vostra libreria, nell'affollato scaffale con la voce "Twilight". E se invece già l'avete letta, mi piacerebbe conoscere le vostre impressioni! 
In attesa di Breaking Dawn: The Twilight Guide, un libro imperdibile per tutti i Twilighters Autrice: Stephenie Meyer
Titolo: Guida ufficiale illustrata alla saga di Twilight
Collana: Lain
Pagine: 560 ca.
Euro: 16,50
In libreria dal: 15 aprile 2011
Nel 2005, Twilight ha fatto conoscere al mondo Bella Swan ed Edward Cullen. Un fenomeno editoriale di proporzioni mondiali era nato. Sin da allora, milioni di lettori si sono appassionati a questa saga mozzafiato, composta da TwilightNew MoonEclipse, e dall'epico finale di Breaking Dawn. La saga di Stephenie Meyer ha venduto 120 milioni di copie nel mondo e oltre 4 milioni in Italia. Ne la Guida ufficiale illustrata alla saga di Twilight, Stephenie Meyer rivela tutti i segreti di questa straordinaria serie mettendo a disposizione dei fan materiale esclusivo tratto direttamente dai suoi appunti personali, insieme ai profili dei personaggi, alberi genealogicimapperiferimenti, una lunga intervista e molto altro. Cento illustrazioni e fotografie accompagnano il volume: la guida ufficiale permetterà ai lettori di immergersi nel mondo di Twilight come mai avrebbero immaginato, partendo dal primo giorno di scuola di Bella fino alle appassionanti pagine conclusive di Breaking Dawn.
RECENSIONE Obiettivamente, la Guida riesce ad essere realmente una raccolta organica della maggior parte del materiale annettibile a una saga, inedito e non; in particolare poi, alcune sezioni si rivelano fascinosamente interessanti e curiose, come quella legata alle play lists relative a ciascun libro (già interamente scaricate, ripetutamente ascoltate e febbrilmente memorizzate, certo, ma qui dall’autrice sapientemente armonizzate con i brani letterari cui si riferiscono), come quella relativa alla cronologia generale della saga e come quella che descrive i mezzi di trasporto di ciascun personaggio, regalando anche una spiegazione di come riflettano le personalità di coloro che li guidano. 
Difficile però non ammettere che la Guida non riesce invece ad essere completamente quel che gli amanti della saga si aspettavano da essa. Certo non si possono pretendere da una Guida Ufficiale, che altro non è che una raccolta di materiale informativo su una saga, la poesia e la magia create dai romanzi, ma forse questa particolare raccolta di materiale informativo avrebbe potuto donare più emozioni. Perché se anche la sezione relativa ai profili dei personaggi è molto ricca e svela numerosi retroscena inediti, in realtà la fredda forma stessa della biografia li incatena alla carta, nero su bianco, mere informazioni bidimensionali che non sanno prendere vita, non si animano e non lasciano il segno nel cuore del lettore, per quanto interessanti da scoprire e da archiviare per le prossime letture. Discorso simile si potrebbe fare per gli outakkes, che sappiamo essere numerosi nel cassetto della scrittrice e in parte già sul suo sito ufficiale, ma dei quali nella Guida viene riportata solo una misera rappresentanza, anche poco significativa.
Aggiungerei a questo elenco di “smorza emozioni” anche l’incredibile silenzio in tutta la Guida circa l’esistenza di Midnight Sun, che viene incidentalmente citato (ma non nominato) solo nella piacevolissima intervista iniziale, quando l’autrice parla dello scrivere attraverso un POV maschile. Ma nessuna parola sulla sua parziale stesura, sull’incidente accorso che l’ha bloccata, sui programmi futuri per questo libro che forse è il più atteso dell’intera saga, che forse (per me sicuramente*) è il migliore dell’intera saga e che indiscutibilmente sarebbe una conclusione più felice, più piena e più completa dell’intera saga di quanto non sia riuscita ad essere questa Guida!
Guida che insomma fa il suo dovere, organizza al meglio il materiale disponibile in un sistema organico e davvero piacevole, sia da leggere ordinatamente sia da consultare all’occorrenza. Da qui le quattro stelline e mezza, conquistate meritatamente. Però per me che ho amato profondamente questa saga, che ho letto e riletto ogni singolo libro sino a ricordarne interi brani a memoria, che ho sognato e respirato con essa e grazie ad essa ho riscoperto quell’angolo luminoso e sereno della mia anima in cui mi stendo quando mi immergo nell’universo di un libro, la cui strada avevo smarrito… bhè, rimane la sensazione che la Meyer avrebbe potuto essere più generosa con questa Guida, che così non riesce a porre degnamente e pienamente la parola FINE a una saga che ha vissuto di emozioni, poesia e magia, e che meritava qualcosa in più…

*I dodici capitoli della partial draft sono straordinariamente intensi e ben scritti!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines