Magazine Cultura

La bottiglia della Coca Cola: un’icona americana

Creato il 28 febbraio 2015 da Arscreativo

La bottiglia della Coca Cola: un’icona americana
ARSENALE CREATIVO

“Se c’è un prodotto che dovrebbe scomparire, è la Coca Cola” disse nel 2009 il sociologo Giampaolo Fabris. “È frizzante, dolce e non è naturale, proprio l’esatto contrario di ciò che si vuole oggi.” Oggi sono i prodotti autentici e di vera qualità a vincere sul mercato. Quello che è contenuto in una bottiglia di Coca Cola, tuttavia, è molto di più di una semplice bibita dolciastra e poco salutare. Lì dentro, ci sono un’idea, un immaginario, una cultura – quella americana, nei suoi aspetti più mitizzati ed edulcorati – che si mescolano ai ricordi e alle emozioni di generazioni di consumatori.

La Coca Cola fa parte della nostra vita, anche se non la beviamo, anche se preferiamo le bevande ipocaloriche, anche se la lasciamo sullo scaffale del supermercato e compriamo la Pepsi: il carattere stile calligraphy del logo, l’accostamento rosso/bianco e la forma della sua bottiglia di vetro sono un elemento ricorrente della nostra quotidianità. Ricordo il mio professore di Comunicazione Aziendale affermare, durante una lezione “la Coca Cola è dappertutto” e in effetti in quella stessa aula c’era una sedia bianca e rossa marchiata Coca Cola, arrivata lì chissà come dal bar.

Per i 100 anni della suo celebre bottiglia in vetro, apre oggi The Coca-Cola Bottle: An American Icon, un’esibizione che racchiude oltre cento oggetti, tra cui più di 15 opere di Andy Warhol e una quarantina di fotografie che immortalano la bottiglia e il suo rapporto con la cultura popolare del ventesimo secolo.

Organizzata dall’High Museum Of Art, l’esibizione lascerà Atlanta per diventare itinerante e arrivare anche in Italia, unica tappa europea. Un packaging leggendario, celebrato nel suo rapporto con la comunicazione di massa, ma anche un oggetto che racchiude un’esperienza personale.

“A bottle which a person could recognize even if they felt it in the dark, and so shaped that, even if broken, a person could tell at a glance what it was.”

[Design Brief, The Coca-Cola Company, 1915]

La mostra, che si apre con una gigantesca installazione composta da oltre 800 bottiglie destrutturate e stampate in 3D, raccoglie un’intera sezione dedicata alla genesi della bottiglia e alla sua evoluzione nel tempo, con campioni, citazioni e materiale fotografico proveniente dagli archivi aziendali, per la gioia di tutti gli appassionati di packaging, product design e comunicazione.

Featured image via

La bottiglia della Coca Cola: un’icona americana
ARSENALE CREATIVO


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog