Magazine Società

La Catalogna abolisce le corride ma diventa un casino

Creato il 17 gennaio 2011 da Dragor

AAA3fbdfd4  PROPRIO COSI', da quando la Generalitat li ha legalizzati, i casini spuntano come funghi, specialmente in prossimità della frontiera. Soltanto a La Jonquera ce ne sono 5. Vi rendete conto? 5 casini grossi come il Caesar’s Palace di Las Vegas in una città di 3000  abitanti. Come dire che è diventata un bordello, considerando non soltanto las putas ma anche le migliaia di clienti che arrivano soprattutto dalla Francia affamati di carne ucraina o brasiliana, con la bava alla bocca e i calzoni già sbottonati, attirati dall’abbondanza dell’offerta e dai prezzi popolari (in media 50 euro per mezz’ora).

 LA GENTE PROTESTA, i sindaci si oppongono ma non c’è niente da fare: la legge ha dato via libera e così le case di tolleranza spuntano ovunque. La Jonquera è un bordello, Figueras (nomen omen) un puttanaio, Port Bou un casino, per non parlare di Barcellona.

  I GESTORI sono chiaramente papponi perché vivono alle spalle delle puttane, ma fanno i salti mortali per dipingersi come benefattori dell’umanità, quasi dei santi. “La prostituzione on si può reprimere, esisterebbe comunque. Almeno qui le ragazze sono protette, sicure e lavorano in buone condizioni igieniche. Molte di loro aiutano le famiglie nei paesi d’origine. Se non ci fossimo noi, quelle povere famiglie morirebbero di fame…”  Come no, con una media di 6 clienti al giorno, una ragazza può guadagnare 12.000 euro al mese che in paesi come l’Ucraina, il Brasile e la Romania non si vedono nemmeno con il cannocchiale. Il gestore si accontenta dei soldi per l’affitto della stanza e dell’incasso per le consumazioni dei clienti nel locale, ma siccome tutto questo ruota intorno alla prostituzione, non ha scampo: è un pappone. Per darvi un’idea, in Francia gli albergatori che ospitano le puttane sono puniti dalla legge. A Nizza ha fatto scalpore la condanna di un poveraccio che aveva affittato un monolocale a una puttana, senza sapere che la sua inquilina si prostituiva. Niente da fare, per la legge era un pappone lo stesso. Invece in Catalogna il mestiere di pappone è diventato legale. Avete capito? Questi moralisti che bandiscono le corride non esitano a legalizzare il prossenetismo.  

   I  BORDELLI hanno il loro sito internet, uno più sontuoso dell’altro. Qui potete vedere   quello del  Lady's Dallas  che in una strana lingua ispano-franco-inglese (relajate et jouit des spectacles sexy's...) decanta le delizie del locale. C’è perfino l’icona per la ricerca d’impiego, come dire che è stata legalizzata anche l’incitazione alla prostituzione. Un consiglio a Berlusconi: invece di organizzare i suoi casini ad Arcore o in Sardegna con il relativo rischio di galera, si compri una villa in Catalogna. 

  Dragor


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La banalità

    banalità

    "La banalità di una frase dipende da chi la legge, non da chi la scrive" Wikio Leggere il seguito

    Da  Tnepd
    SOCIETÀ
  • La differenza

    “Gianfranco Fini ha cambiato idea su tutto”, a rimproverarglielo con più durezza, oggi, c’era Marcello Pera – dico: Marcello Pera – del quale sarà utile citare:... Leggere il seguito

    Da  Malvino
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • La bomba

    Corrado Guerzoni, collaboratore di Aldo Moro,l'aveva chiamata la teoria dei cerchi concentrici:"Non è che l'onorevole X dice ai servizi segreti di andare a... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • La Testata

    Cominci la settimana facendo colazione col tg5. Primo servizio, non è proprio un servizio in effetti. È un messaggio del premier che si difende dal caso Ruby.... Leggere il seguito

    Da  Lalternativa
    SOCIETÀ
  • La Testata

    Lunedì di voto. No, niente urne anticipate. È l’insufficienza data al governo dalla Marcegaglia. La presidente di Confindustria, ospite a Che tempo che fa,... Leggere il seguito

    Da  Lalternativa
    SOCIETÀ
  • La Testata

    Nicole Minetti inizia la settimana interrogata dai pm. Anche se per il Corriere sono state tre ore e per Repubblica due, comunque non saranno state belle ore. Leggere il seguito

    Da  Lalternativa
    SOCIETÀ
  • La Testata

    Un milione di donne riempie le piazze di tutta Italia per urlare al premier: Dimettiti. Ci prova pure Fini, come si fa con i bambini per convincerli a fare i... Leggere il seguito

    Da  Lalternativa
    SOCIETÀ

Magazine