Magazine Cucina

La Challah

Da Mammazan
La Challah
I cretini sono sempre più ingegnosi delle precauzioni che si prendono per impedirgli di nuocere...
Arthur Bloch (1948)
La Challah
Ma quanto ho camminato...
Ma quante cose belle ho visto...
Ma quanto freddo ha fatto a New York...
E quanto sono stati deliziosi gli amici che mi hanno ospitata!!!!
Questo post è dedicato a loro e in particolare ho preparato questo pane come omaggio a Miriam la moglie del mio amico Angelo....
In questo post non vedrete, care amiche, immagini della fantastica città che ho visitato..parzialmente.... perché per vistarla non bastano 10 giorni e neanche il triplo..
Nei prossimi post allegherò alcune delle foto più significative scattate al volo ...
E qui sotto potete ammirare ( cuore di nonna) i coniglietti che ho portato ai miei nipotini anche se la loro casa è piena di peluche..
Miss Liberty e il compagno con un omaggio pasquale....
La Challah
Questo pane l'ho gustato a casa della mamma di Miriam durante una cena preparata  secondo la tradizione kosher ...
La Challah
Ovviamente era molto più bello di quello che potete vedere nelle foto allegate infatti l'intreccio era perfetto ma alla fine ho perso la pazienza e l'ho intrecciato molto semplicemente anche se su internet era possibile visionare  degli intrecci più elaborati...
Ma il risultato è stato apprezzato ugualmente dai miei cari...basta vedere la sezione tagliata in fetta e furia perché il profumo era talmente invitante che mia figlia ne ha voluto assaggiare subito una fetta....
Era ancora caldo !!!
La Challah

A posteriori ho capito che potevo preparare la Challah con il mixer ma ormai ero lanciata con le mani in pasta e con il procedimento manuale e così ho proseguito...


La Challah
Ma la prossima volta..forse anche per Pasqua posso replicare ...
La Challah
Tempo di preparazione: circa 30' più almeno 4 ore per la doppia lievitazione.
Costo: basso
Difficoltà:**

 INGREDIENTI  per due pani da circa 500 gr l'uno


500 gr di farina 00
14 gr di lievito secco 
180/200 gr di acqua tiepida
2 uova grandi
1 cucchiaino da caffè di sale fine
120 gr di olio di semi
60/70 gr di zucchero

Scogliere il lievito nell'acqua tiepida ...

La Challah

Aggiungere 100 gr, di farina tolti dal totale...
Ho usato un contenitore piccolo, come appare nella foto, ma consiglio, poiché il lievitino crescerà parecchio, di usare una scodella grande ...
La Challah

Mescolare con cura e far lievitare per circa 30'..
La Challah

In una ciotolina sbattere le uova con il sale e lo zucchero...
La Challah

Unire l'olio di semi....
La Challah

Versare il tutto nella scodella contenente il lievitino  e, poca per volta, la farina....
La Challah

Come ho consiglia prima il tutto si velocizza con l'uso del mixer....
Ungere per bene il panetto e porlo a lievitare per circa 2-3 ore come minimo in forno spento con la sola luce di cortesia accesa  fino al raddoppiamento del suo volume ...
La Challah

Sgonfiare l'impasto a pugno chiuso, lavoralo un poco quindi dividerlo in due parti..
La Challah

Ognuna deve essere divisa a sua volta in tre pezzi di ugual peso...
Formare dei filoncini e disporli come appare in foto formando la treccia a partire dal centro..
Girare quindi il tutto e completare la treccia dalla parte opposta...
La Challah

Lo stesso procedimento va seguito per il secondo pane..
Posizionare le due trecce su una teglia grande ( va bene quella in dotazione del forno) ricoperta da un foglio di carta da forno...
Sbattere ora un uovo intero  con un poco di latte, pennellare le due trecce e cospargerle  con semi di sesamo  e  di papavero...
La Challah

Porre nuovamente la teglia in forno sempre spento ma con la luce di cortesia accesa per 30'/40'...
La Challah

Passato questo tempo infornare in forno preriscaldato, ventilato a 180° per circa 25'/30'...
E questo è il risultato...
La Challah

Nei prossimi giorni, tempo permettendo, pubblicherò come ho fatto per  Natale degli stuzzichini da servire come antipasto per il pranzo di Pasqua  ma ottimi in ogni occasione....

Buon inizio di settimana a tutti!!!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La fougasse!

    fougasse!

    Quando abitavo a Parigi, il momento che preferivo della giornata era uscire dall'università ed entrare in una boulangerie. Non ha un suono meraviglioso questa... Leggere il seguito

    Da  Sorelleinpentola
    CUCINA, RICETTE
  • La Parigina

    Parigina

    A metà tra pizza e torta salata La Parigina è un rustico tipico napoletano che ha la particolarità di esser composto da due impasti ; tradizionalmente farcita... Leggere il seguito

    Da  Damgas
    CUCINA, RICETTE
  • La Baklavà

    Baklavà

    Eh eh eh! La vita è un ristorante, è come un gran buffet ! Perché  tutto ciò che chiedi avrai, grazie a un amico come me! Oh son felice di servirti, sei il boss... Leggere il seguito

    Da  Mammachebuono123
    CUCINA, RICETTE
  • La panzanella

    panzanella

    Qualche giorno fa navigando sul web mi sono imbattuta in una ricetta davvero interessante che non conoscevo,sul sito di Zia Consu, “I biscotti della zia”,... Leggere il seguito

    Da  Sabri
    CUCINA, RICETTE
  • La Salicornia

    Salicornia

    Cosa sarà ?Questo nome ha da subito suscitato la mia curiosità , la sua pronuncia ha una musicalità che evoca qualcosa di misterioso e fiabesco , ma cosa sarà... Leggere il seguito

    Da  Maria Vecchi
    CUCINA, RICETTE
  • La cipolla

    cipolla

    Contrariamente a quanto spesso si pensa, è possibile coltivare la cipolla anche nel nostro orto sul balcone, utilizzando gli appositi vasi e seguendo alcuni... Leggere il seguito

    Da  Verdenatura
    CUCINA, RICETTE, VEGETARIANA
  • Challah con avocado con l'impasto base nr 8 della Cuochina

    Challah avocado l'impasto base della Cuochina

    Ancora un lievitato con gli impasti base della Cuochina. Ho usato il nr 8 per questo "Challah" a 5 capi con avocado e semi di zucca. Leggere il seguito

    Da  Anna
    CUCINA

Magazines