Magazine Cucina

La crescia alta di campagna

Da Saramartina21
La crescia alta di campagnaE non ho bisogno di aggiungere altro ,vi pare?Oggi sono veramente di poche parole,complice un articolo da consegnare ,tante idee da incasellare in non più di duecento parole ^_^ per una logorroica come me è un problema!
Vi lascio con la Crescia alta di campagna.Mitica focaccia proposta nella versione marchigiana.Adatta ad accompagnare salumi,formaggi o anche da mangiare così com'è!Le dosi sono per due belle focaccione. Dimezzatele senza problemi, viene bene lo stesso.(ricetta tratta dal menù dell'osteria la Cicala di Polverigi testo di C.Cambi)

Crescia alta di campagna
1,5 kg di farina
200 gr latte intero
1 cucchiaio di strutto
1 cucchaio di zucchero
2 bustine di lievito di birra
3 cucchiai di sale
acqua quanto basta

per il condimento:
sale grosso
aglio fresco
olio
rosmarino.
Impastare tutti gli ingredienti unendo tanta acqua quanta ne serve a creare un impasto morbido e non appiccicoso.  Lavorarlo per una decina di minuti.Far riposare l'impasto fino al raddoppio.Stendere il tutto su due teglie o una se la volete bella spessa.Lasciar lievitare per altri venti minuti.Condire con olio sale rosmarino e aglio fresco.Cuocere in forno caldo a 220 gradi per 30 minuti circa.
La crescia alta di campagna

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog