Magazine Cucina

La red velvet cake

Da Milama
Questa torta mi è stata richiesta espressamente, altrimenti non l'avrei mai fatta...è un'esplosione di grasso!Per cui da pare mia solo un assaggio...però devo dire che era buona, non del proprio del genere che piace a me, ma buona ed ha il vantaggio di resistere bella morbida per parecchi giorni (naturalmente in frigorifero).Per realizzarla ho cercato tra le tante ricette presenti sul web ed ho scelto quella di Imma del blog Dolci a gogo: in primis perchè prevedeva una dosa di zucchero di gran lunga inferiore a tante altre, per secondo perchè effettivamente dava l'idea di essere di facile realizzazione (quella di Imma è uno spettacolo, la mia una coppia un pò sbiadita, ma tant'è!).

La red velvet cake

Red Velvet Cake

Ingredienti per la torta:250 gr farina 00110 gr burro morbido300 gr zucchero3 uova1 bacello di vaniglia 250 ml di latticello (io ho usato in sostituzione, come consigliato da Imma, 125 ml di latte parzialmente scremato e 125 ml di yogurt bianco)2 fialette di colorante rosso per alimenti (si può provare a sostituirlo con succo di rapa rossa ma occorre fare attenzione al sapore!)(Imma aveva usato 1 cucchiaino raso di colorante alimentare rosso in polvere)1 cucchiaio di aceto di vino bianco1 cucchiaio di lievito per dolci in polvereIngredienti per la crema:250 gr mascarpone250 gr philadelphia250 ml panna115 gr zucchero a velociliegine candite

La red velvet cake

Red Velvet Cake

Preriscaldate il forno a 175°; Imma dice di imburrare e infarinare due tortiere rotonde del diametro di 23 cm ma anche lei, e pure io, ha usato una tortiera da 24 cm aumentando la cottura di 10 minuti ed abbassando la temperatura a 150°).In una ciotola unite yogurt, latte e colorante e mescolate bene sino a che diventa tutto omogeneo.Setacciate la farina, quindi montate il burro per 2 minuti, poi aggiungete lo zucchero, i semini di vaniglia (grattati con l'aiuto di un coltellino dopo avere tagliato il bacello per il lungo) e montate bene sino a che diventa spumoso e morbido. Quindi aggiungere una dopo l'altra le uova e continuare a montare.Quando sarà tutto bello spumoso,  cominciate ad aggiungere la farina, un poco alla volta, alternandola al composto rosso di latte e yogurt, sino a terminare gli ingredienti.In una tazzina unite il lievito e l'aceto, lasciandolo frizzare per un pò, poi aggiungetelo allì'impasto e mescolate bene.Mettete il composto nella tortiera, livellando la superficie e cuocete per 25-30 minuti (fate la prova stecchino), quindi sfornate, lasciate raffreddare per 10 minuti, poi giratela sottosopra e fatela raffreddare completamente.

La red velvet cake

La fetta

Adesso preparate la crema: montate il mascarpone ed il philadelphia sino a che sono morbidi ed aggiunte lo zucchero a velo, sempre montando.In un'altra ciotola montate la panna poi unitele al composto di mascarpone mescolando bene con una spatola, sino a che diventa un composto omogeneo.Tagliate la torta in due dischi (se siete brave potete farne tre; se avete fatto due torte tagliatele entrambe in due), quindi spalmate sopra il primo disco una bella parte del composto, adagiatevi sopra l'altro disco e ricoprite tutta la torta con la crema, aiutandovi con la lama di un coltello inumidita.Guarnite con le ciliegine candite quindi fatela ben riposare in frigorifero.Ciao!

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog