Magazine Società

La sacra famiglia Urbana

Creato il 10 novembre 2010 da Punzy
La sacra famiglia Urbana
In queste liete giornali autunnali, in cui la pioggia affoga ogni velleita’ rivoluzionaria, le parole del nostro sindaco (sempre sia littorio) a difesa della famiglia tradizionale come Gesu’ comanda (mamma, papa’, figlioli) sono un balsamo per i nostri cuori inumiditi:

"In un momento di crisi - ha detto il primo cittadino di Roma - non si può dare tutto a tutti, bisogna sporcarci le mani. Se vogliamo aiutare le famiglie, che sono quelle sposate, vuol dire aumentare le tasse ai single e alle coppie con pochi figli."

Voglio dire, guardiamoci in faccia e diciamo le cose come stanno senza falsi buonismi: se tu fai pochi figli, e’ perche’ sei pigro o non vuoi bene a Gesu’ o anche non permetti a tuo marito di fare dell’italico sesso continuamente
O magari sei una di quelle sporcaccione che prendono la pillola.
Oggi tutti sanno come nascono i bambini: se non ne hai e’ perche’ non ne vuoi oppure Gesu’ non ti manda la benedizione del pargolo perche’ hai molto peccato (probabilmente facendo sesso prima del matrimonio).E non puoi essere un bravo cittadino se non hai molti figli. Non voglio sentire scuse del tipo: ma che gli do’ a mangiare a sette figli? E’ un falso problema, risolto brillantemente dai nostri nonni: niente. Non gli date niente. Crescono lo stesso, si mangiano i san pietrini per la strada, imparano a catturare i piccioni, si arrostiscono le pantegane sui termosifoni, aj vojia; si industriano, le creature, mica sono delle pappemolli e poi le vaccinazioni sono gratis, cosi’ se mangiano la pantegana non gli viene il colera
Anche l’altra stupida obiezione non e’ valida: con cosa li vesto? E come li porto a scuola? Ma se devo lavorare chi gli bada alle creature?
Allora, lo spiego una sola volta anche se credo sia ridondante: tu fai un figlio, poi calcoli due anni e ne fai un altro e cosi’ via; quando fai il settimo il primo e’ abbastanza grande per potergli depredare l’infanzia e fargli accudire i tre ultimi nati; quelli di mezzo si arrangiano
Bisogna concentrarci sulla famiglia della Costituzione: ecco! questa e’ la prova che la nostra compagine governativa, quando vuole e gli conviene per perorare idee uscite fuori dritte dritte dal diario intimo di suor Germana, puo’ essere rispettoso della costituzione.
Sulla costituzione sta scritto che la famiglia e’ solo quella tradizionale e quindi solo quella si tutela. I sinistrorsi eversivi a questo punto blatereranno che la costituzione e’ stata scritta in un momento storico in cui non c’erano altri modelli familiari, perche’ non aiutiamo pure i zozzosi che non si sposano, quegli steriloni che fanno la bella vita senza figli, quegli sporcaccioni dei gay e io dico no signori! Sulla costituzione sta scritto cosi’ e cosi’ facciamo
Queste parole costituzionali sono come vangelo e proprio come per il vangelo, facciamo di esso solo cio’ che ci conviene

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La veggente Urbana

    veggente Urbana

    No e’ che io ho questo potere, sono preveggente. Si, lo so, forse avrei dovuto dirvelo prima ma magari mi avreste presa per matta; invece ora ci conosciamo da... Leggere il seguito

    Da  Punzy
    SOCIETÀ
  • La berlusconite

    berlusconite

    Definizione La berlusconite è una malattia del comportamento umano a diffusione endemica. Non riguarda, cioè,   intere aree del nostro pianeta e non ha i... Leggere il seguito

    Da  Casarrubea
    CULTURA, SOCIETÀ, STORIA E FILOSOFIA
  • “La setta”

    Scrive Paolo. “La setta”, ma a cinque stelle. Quando si parla di piste ciclabili, o di spazi verdi nella città, o di diminuzione dei costi della politica, di... Leggere il seguito

    Da  Stiven1986
    POLITICA, SOCIETÀ
  • La spettacolarizzazione

    Sono ormai giorni che assistiamo alla spettacolarizzazione dell'evento orribile dello zio mostro. Mi chiedo se forse non sia il caso di finirla. Leggere il seguito

    Da  Maurizio
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • La cassiera

    cassiera

    C'era un tempo in cui quando andavo al supermetcato, alla cassa, con la cassiera, si consumavano fugaci ma spesso assai piccanti siparietti. Da qualche tempo,... Leggere il seguito

    Da  Aronne
    SOCIETÀ
  • La Roux

    Roux

    Prima o poi il mondo smetterà di girare al contrario. Prima o Leggere il seguito

    Da  Cannibal Kid
    SOCIETÀ
  • Ad Alcamo otto milioni di euro per la riqualificazione urbana

    Il finanziamento arriva dall’assessorato regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità per attuare un progetto unitario per le aree di Sant’Anna e... Leggere il seguito

    Da  Diarioelettorale
    SOCIETÀ

Magazine