Magazine Diario personale

La sorpresa

Da Lospecchioelafinestra
La sorpresa
Lo scorso weekend non avevo i bambini con me e così ho deciso di prendermi qualche ora di svago e andare a trovare una mia amica nei pressi di Assisi. In realtà non conoscevo di persona questa mia amica, il canale delle "small families" (portale delle famiglie monoparantali) aveva favorito il nostro contatto e ci eravamo scritte via email. Già dai primi scambi avevo percepito una grande vicinanza emotiva con questa donna:  single come me, mamma come me, sola come me. Era la prima volta che programmavo un viaggio così incerto ma qualcosa mi spingeva a conoscere questa persona e così sono partita senza farmi troppe domande. Sapevo che lei viveva in una comunità "spirituale", ma cosa questo significasse davvero non lo immaginavo.
Poi sono arrivata lì e l'energia del luogo si è completamente impossessata di me.
Tante persone e tanti ospiti che vivono insieme, meditano, coltivano la terra, pregano, disegnano, giocano. Ritmi lenti e tanta voglia di stare insieme, pace e serenità dietro ogni angolo, un abbandono totale alla gioia e alla condivisione, ma anche tante attività pratiche che servono a  portare avanti la comunità e ad autosostenersi. Vi assicuro che fa un certo effetto, anche solo per poche ore, entrare in contatto con questo tipo di realtà, avevo sentito parlare delle comunità e degli ecovillaggi ma respirare l'aria di questi ambienti ti stordisce e ti apre a nuove riflessioni.
Tra le tante cose che ho visto la scuola è senza dubbio quella che mi ha più emozionato: classi piccole fatte di 3-4 banchi, valli e boschi tutt'intorno, case sugli alberi e sentieri di gioco per il tempo libero e frasi di gioia e consapevolezza scritte sulle lavagne. Potrei parlare dell'Accademia dell'Arte o della Cerimonia domenicale ma qualsiasi dettaglio io possa riportare non renderebbe l'intensità dell'esperienza. Volendo essere un po' realisti  ti rendi conto che, anche in un contesto sociale così comunitario, la vita non può essere sempre "rose e fiori" come l'ho vista io, ci saranno sicuramente problemi di convivenza, scontri di personalità, equilibri economici da rispettare, il punto è che in un contesto del genere hai la percezione di poter affrontare meglio le difficoltà perché c'è  un tessuto sociale e spirituale a sostenerti.
Questo breve viaggio  mi ha portato lontano, non so bene dove e non so bene il significato di tante cose che si sono mosse dentro di me, ma ho sentito aprirsi delle porte, ho sentito risuonare delle domande.
Ha senso la vita che facciamo?
Ha senso correre dalla mattina alla sera per offrire a noi e ai nostri figli il meglio?
Siamo sicuri che sia davvero il meglio?
La sorpresaRientrata a casa mi sono sentita davvero disorientata, come svegliata da un sogno.
Ho ancora qualche giorno di ferie prima di ritornare a lavoro e, quindi, ho ancora un po' di tempo per godermi gli echi emozionali di questa piccola pausa estiva, so però che presto lo stress del quotidiano affievolirà ogni benefica sensazione conquistata con questo viaggio. So anche però che le aperture e le riflessioni restano e, nei tempi giusti e noi modi giusti, generano nuove energie. Attendo fiduciosa.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La schiumarola

    schiumarola

    .Un utensile prestato alla cucina di Vibrisse per il nuovo gioco poetico lanciato da Giulio Mozzi.[Le regole del gioco sono qui].Come contenitore è proprio un... Leggere il seguito

    Da  Icalamari
    DIARIO PERSONALE, RACCONTI, TALENTI
  • La Capsula del Tempo

    Il post di oggi non è della rubrica Drink n’ Eat, e doveva uscire in realtà domani. Ma poi mi è arrivata una mail e ho dato spazio ad altro, per domenica. Quest... Leggere il seguito

    Da  Bangorn
    DIARIO PERSONALE, OPINIONI, RACCONTI, TALENTI
  • Io e la mia ossessione - la cancelleria

    ossessione cancelleria

    Ciao, regalatemi una cartoleria.Mia madre è una di quelle donne, forse come me adesso, che avendo letto miliardi di volte libri come Piccole Donne e tutte le... Leggere il seguito

    Da  Laprugna
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI
  • La Talassoterapia

    Talassoterapia

    E' un valido rimedio, come la "idroterapia - sistema di cura impostato sull'acqua," che usa l'acqua di mare oppure altre sostanze marine come: i minerali, le... Leggere il seguito

    Da  Cristina Aloisi
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • La sfiga…

    sfiga…

    Gentile Cliente, siamo spiacenti di doverLe comunicare che è stato rilevato un difetto di produzione su un limitato numero di eReader PocketBook Touch Lux 2. Leggere il seguito

    Da  Aquilanonvedente
    DIARIO PERSONALE, POESIE, TALENTI
  • La Moxibustione

    Moxibustione

    E' una tecnica che si basa sul riscaldamento di zone cutanee, ha lo scopo di procurare sollievo da un sintomo di una particolare patologia ed è legata alla... Leggere il seguito

    Da  Cristina Aloisi
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • *** La scatola.

    scatola.

    Capita a volte nella vita di ripercorrere momenti che senza una verosimile ragione, abbiano in qualche modo condizionato le nostre scelte. Leggere il seguito

    Da  Arthur
    DIARIO PERSONALE, FOTOGRAFIA, TALENTI