Magazine Cinema

Lauren Cohan, il lato sexy di The Walking Dead

Creato il 18 febbraio 2014 da Oggialcinemanet @oggialcinema

Lauren Cohan, il lato sexy di The Walking Dead

18 febbraio 2014 • Rubriche Speciali, Serie TV, Vetrina Cinema

Sì, The walking dead è una serie sugli zombie e non c’è nulla di sexy in questo. Tuttavia, c’è un’attrice protagonista apprezzatissima dal pubblico maschile, che ha già fatto innamorare milioni di spettatori. Stiamo parlando di Lauren Cohan, che nella serie interpreta la bella Maggie. L’attrice, prima di approdare nella serie di AMC, ne ha fatta di strada. Tuttavia, il ruolo che l’ha resa più popolare è stato quello nello zombie drama di successo.

Lauren Cohan nasce a Philadelphia il 7 gennaio del 1982. Comincia a farsi notare tra i diciotto e i ventidue anni cominciando come modella per la collezione estiva di Virgin Ware e varie case di abbigliamento. La prima parte sul piccolo schermo le viene affidata nella serie Malcom, ma non si tratta di nulla di eclatante. Fa la sua presenza anche nel film del 2005 Casanova, nel quale interpreta una suora che viene sedotta dal protagonista, interpretato dal compianto Heath Ledger. Prosegue la sua strada sul grande schermo nel sequel di Maial College. Dopo anni di assenza, ritorna sul grande schermo in Death Race 2, interpretando una perfida organizzatrice di corse d’automobili. Il ruolo di femme fatale le calza a pennello e arriva il primo ruolo popolare nella serie tv di successo, Supernatural. I fan la ricordano nei panni di Bela Talbot, una mercenaria ladra di oggetti magici che compare in sei episodi della terza stagione. Il personaggio colpisce il creatore Eric Kripke, ma divide critica e fan più sfegatati. Il che provoca l’uscita di scena del suo personaggio, nonostante i buoni propositi del’ideatore.

Lauren Cohan in Supernatural

Jensen Ackles con Lauren Cohan in Supernatural

Dopo l’esperienza in Supernatural, appare in diverse serie tv come Beautiful, Life, CSI: NY, Cold Case – Delitti irrisolti e Modern Family. Tuttavia, il legame con The CW non si conclude con la serie sui fratelli Winchester. La Cohan è chiamata a far parte di The Vampire Diaries, altra serie di successo della rete. L’attrice interpreta, per sei episodi, la problematica vampira cinquecentenaria Rose Famil. Il network avrebbe voluto puntare ancora molto sull’attrice anche dopo l’esperienza vampiresca, tant’è che le avrebbe affidato il ruolo di protagonista di Heavently, legal drama che avrebbe raccontato le vicende di un’avvocatessa che collaborava con un angelo caduto per risolvere i suoi casi. Tuttavia, la serie non si fece più e la Cohan trovò fortuna prima, per un breve periodo, alla NBC nell’amatissima serie Chuck, e la definitiva consacrazione in casa AMC, in The Walking dead. Nel 2011 la Cohan viene, infatti, ingaggiata nella quarta stagione della serie con protagonista Chuck Bartowski (Zachary Levi), interpretando un’antagonista del nerd con l’Intersect. Ha vestito infatti i panni di Vivian Volkoff, figlia del terrorista russo Alexei Volkoff e personaggio caratterizzato da una particolare personalità. Fragile, insicura ed emotivamente condizionabile, Vivian si è trovata nel limbo tra il bene e il male e la Cohan è riuscita a rendere al meglio questa doppia personalità che il personaggio mostrava. Ad ottobre però le cose cambiano del tutto per Lauren.

Lauren Cohan in The Walking Dead

Lauren Cohan con Steven Yeun in The Walking Dead

Il ruolo di Maggie in The Walking dead le fa fare il salto di qualità. Maggie è la figlia del fattore Hershel Greene (Scott Wilson) ed entra in scena durante la seconda stagione, quando l’uomo accoglierà Rick (Andrew Lincoln) e compagnia nella fattoria. E’ coraggiosa, intraprendente e abile con le armi. Il suo personaggio comincia ad acquisire, a poco a poco, uno spessore maggiore grazie alle sue capacità interpretative e agli sviluppi nella trama. Maggie comincia, infatti, una storia d’amore con Gleen (Steven Yeun), che approfondirà cosa significa vivere l’amore in uno scenario apocalittico. Simbolo dell’importanza del personaggio è il fatto che faccia nascere la figlia di Lori (Sarah Wayne Callies), praticandole un cesareo.

Negli episodi che stiamo vedendo durante queste settimane, stiamo assistendo ad una profonda metamorfosi di Maggie. Lei sembra essere sola contro tutti. Attenzione alle anticipazioni se siete rimasti indietro. Ha perso il padre, non sa se la sorella e Glenn sono ancora vivi ed è costretta a lottare come non mai. Si tratta di una vera e propria prova di forza per capire quanto sia pronta a sopravvivere in questo mondo. Lauren Cohan continua ad essere promossa a pieni voti per le performance da attrice e non solo. A settembre ha fatto letteralmente impazzire il pubblico maschile di Maxim, posando per la nota rivista e mostrandosi in tutto il suo splendore.

Non ci resta, dunque, che continuare ad ammirare Lauren, apprezzandola per il momento, ogni lunedì su Fox, tra gli zombie di The Walking dead.

Di Francesco Sciortino per Oggialcinema.net

ChuckLauren CohanSupernaturalthe walking dead


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Epitaph

    Epitaph

    Mamma, papà, quanto mi mancate. Da quassù vi vedo sapete? Vi vedo piangere tutto il giorno e anch’io piango per voi. Qui attorno è tutto un mondo nuovo e io... Leggere il seguito

    Da  Theobsidianmirror
    CINEMA, CULTURA, LIBRI
  • Miami Vice

    Miami Vice

    Regia: Michael MannOrigine: USAAnno: 2006Durata: 131'La trama (con parole mie): Sonny Crockett e Ricardo Tubbs sono due detectives della polizia di Miami... Leggere il seguito

    Da  Misterjamesford
    CINEMA, CULTURA
  • Recensione: "Snowtown"

    Recensione: "Snowtown"

    presenti piccoli spoileril film è presente anche nella piattaforma MyMovies, se qualcuno vuole posso "inviarglielo" in qualsiasi momentoSi parlava proprio ieri... Leggere il seguito

    Da  Giuseppe Armellini
    CINEMA, CULTURA
  • Fury – Carri armati e capelli Rockabilly

    Fury Carri armati capelli Rockabilly

    E’ abbastanza noto che l’identità di un attore passa anche dal suo aspetto e da come questo rimanga tale dentro e fuori di un film. Leggere il seguito

    Da  Raystorm
    CINEMA, CULTURA
  • Due parole sulla V stagione di Game of Thrones

    parole sulla stagione Game Thrones

    E' così, un paio di settimane fa, si è conclusa la quinta stagione di Game of Thrones. Io non ne ho parlato, vuoi perché ho altro a cui pensare, vuoi perch... Leggere il seguito

    Da  Frank_romantico
    CINEMA, CULTURA
  • “La Guerra Dei Mondi” al FantaFestival

    Il Fantafestival festeggia i 100 anni dalla nascita del geniale Orson Welles con un evento unico: la messa in scena in diretta sul suo celebre radiodramma War o... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA