Magazine Giardinaggio

Le mie piantine mi odiano

Da Laconiglia
Le mie piantine mi odiano
Penso che sia abbastanza normale il passo che ho fatto dopo aver sistemato la casa e averla resa accogliente grazie al mega aiuto delle mamme dei conigli...
Casina in ordine, quadri (quasi) tutti appesi, finalmente un portabiancheria nel bagno...
La coniglia si è data alle piantine.
In una casa senza balcone, ma va beh, non dobbiamo essere così fiscali, le piantine ci vogliono!
Presa dal magico afflato culinario, e dal desiderio di stupire il coniglio con piatti freschi e genuini (di cui il coniglio non si stupisce manco se glieli sparo col bazooka, è proprio disinteressato al cibo...) la coniglia è fiera proprietaria di: una piantina di menta, una piantina di basilico e un rametto di salvia in acqua a cui spero spuntino le radici.
La coniglia prende seriamente il suo compito di mamma delle piantine e ogni mattina le cura, parla loro e controlla se hanno bisogno di acqua. Anche a scapito di far tardi sul lavoro.
La coniglia è affettuosa, le osserva, le annusa...ma nonostante tutto il suo profuso impegno ho il basilico mezzo ammosciato e la menta stamattina aveva un rametto secco. La salvia forse mi sopporta di più.
Perchè le mie pientine mi odiano?
Ah, senza contare che ho liberato dai pidocchietti le petunie e ora loro sono offese e non fanno più fiori...
Sigh!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :