Magazine Cinema

Melrose Place, 5 motivi per amare la serie tv di Darren Star

Creato il 27 dicembre 2013 da Oggialcinemanet @oggialcinema

Melrose Place, 5 motivi per amare la serie tv di Darren Star

27 dicembre 2013 • Serie TV, Vetrina Cinema, Vita da Cult

5 motivi per cui amare Melrose Place 

Questo venerdì vogliamo fare un viaggio molto particolare all’interno della serialità americana. La rubrica Vita da Cult ci porta per mano negli sfavillanti anni ’90 (era il 1992 per l’esattezza), quando veniva presentato al grande pubblico Melrose Place. Il fittizio 4616 di Melrose Avevue, era il fulcro degli avvenimenti della serie più peccaminosa e cool della tv, dove tra storie d’amore al limite, intrighi d’affari e colpi bassi, per 7 anni la serie ha brillato per originalità e scaltrezza. Spin-off del celeberrimo Beverly Hills 90210, Melrose Place fu creato dalla mente geniale di Darren Star che solo qualche anno più tardi consacrò al successo di critica e pubblico lo sfacciato Sex & The City. Melrose Place nacque con l’idea di raccontare una gioventù più adulta rispetto a quella di Beverly Hills; l’intento era quello di far conoscere al pubblico un folto gruppo di giovani alle prese con il lavoro ed  i reali problemi della vita. Questa formula però non convinse il pubblico e successivamente la serie cambiò rotta, puntando su trame e vicende irriverenti, trash e che abbracciavano un più lungo arco narrativo.

L’ingresso di un’allora giovanissima e bellissima Heather Locklear nelle veste di una camaleontica Amanda, diede alla serie il giusto appeal per arrivare al traguardo delle 7 stagioni. Seppur venne snaturata l’idea di base, Melrose Place si consacrò come uno dei drama più amati degli anni ’90. Trasmesso in America sulla Fox, qui in Italia è stato trasmesso prima su Canale 5 poi successivamente su Italia 1, rispetto a Beverly Hills, non ha avuto grande successo.  Nonostante tutto, questa serie tv. a distanza di anni  rimane ancora una delle produzioni più amate dal pubblico. Quali sono quindi i 5 reali motivi che fanno amare ed adorare questa irriverente produzione televisiva?

Il cast di Melrose Place

Il cast di Melrose Place

1. Musica pop, ambientazione metropolitana e scorci di una magnetica Los Angeles, erano il condimento necessario per sedurre lo spettatore. Al di fuori del lusso di Beverly Hills, il fittizio condominio con piscina di Melrose Place, era il perfetto escamotage per raccontare la vita di un gruppo di non più giovanissimi ragazzi/e che si barcamenavano tra amore e lavoro. In un’epoca così distante da quella che stiamo vivendo ora, Melrose Place era la classica serie tv che illustrava il sogno americano anche se la maggior parte delle volte aveva delle trovate piuttosto chic.

2. La serie è stato il trampolino di lancio per molti attori che, ora sono molto famosi nell’universo televisivo americano. Marcia Cross ad esempio che interpretava la folle Kimberly, ha poi trovato il ruolo della sua vita in Desperate Housewives; Courtney Thorne-Smith è diventata la protagonista di Ally mcBeal e della sit-com La vita secondo Jim; Jack Wagner tra film tv più o meno famosi è ora la star di Beautiful; Alyssa Milano lasciò Melrose Place per prendere parte a Streghe, serie che gli ha regalato grande successo; Laura Leighton è ora una mamma MILF in Pretty litte liars; mentre Kristin Davis è poi diventata la Charlotte di Sex & The city.

3. Melrose Place veniva amata anche e soprattutto per i suoi improbabili colpi di scena. Da antologia del trash e del vero entertainment seriale erano litigi, riconciliazioni, scazzottate, inseguimenti in auto (con annessi incidenti), cadute mortali in piscina, baci rubati, matrimoni mai celebrati e chi più ne ha più ne metta. Menzione speciale per i piani di vendetta nei riguardi di Michael (Thomas Calabro) che la diabolica Kimberly metteva in atto. Si parlava di lobotomia fino ad arrivare a far esplodere lo stesso condominio durante il finale della stagione 3. Momenti epici in tv.

4. Rimasta nel cuore dei fan anche dopo il finale di serie, Melrose Place ha avuto una sorta di reboot/remake sulla CW che ha letteralmente infangato la memoria della serie originale, tanto è vero che è stata cancellata dopo 18 episodi. Non c’è nulla da fare: nineteen is better.

5. Siamo consapevoli che la serie tv era trash ed irreale fino all’inverosimile, eppure Melrose Place è diventato un dei capisaldi del soap/drama in tv.  Per anni il suo appeal è stato ignorato, invece ora produzioni come Rvenge ed altre serie tv affini hanno rubato quelle atmosfere modaiole e chic per farne il loro cavallo di battaglia.

Piccola menzione. Melrose Place ha dato vita a sua volta ad uno spin-off, Models Inc, che nonostante fosse amorevolmente trash è stato cancellato alla sua prima stagione e dopo 29 episodi.

di Carlo Lanna per Oggialcinema.net

Alyssa MilanoBeverly Hills 90210Courtney Thorne-Smith Jack WagnerDarren StarHeather LocklearMarcia CrossMelrose PlaceThomas Calabro


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :