Magazine Diario personale

mi voglio tonica!

Da Dony
Da un paio di settimane al lavoro mi hanno trasferita, in sostituzione di una collega che rimarra' assente per un bel po' di tempo, in un settore del mio dipartimento molto piu' tranquillo rispetto a quello dove lavoro abitualmente.
Lato positivo: ne approfitto per tirare un po' il fiato.
Lato negativo: mi muovo molto, ma molto meno.
E se questo per tanti potrebbe rappresentare un dettaglio insignificante, per me purtroppo non lo è.
Non dimentico che in vista dell'intervento a cui mi devo sottoporre mi sono ripromessa di aumentare di peso.
Ma questo non deve giustificare la troppa sedentarieta', che mi annoia terribilmente oltre a darmi la sensazione di essere un facocero con la panza perennemente piena.
Da circa due mesi avevo cessato ogni tipo di esercizio fisico, ma finora potevo contare su un lavoro dove il movimento di gambe era una costante e poteva benissimo sostituire cio' a cui avevo rinunciato.
Ora che anche quel tipo di movimento si è parecchio ridotto, inizio ad avvertirne le conseguenze: il mio corpo si sta irrigidendo e i muscoli si affaticano subito...mi basta fare alcune rampe di scale invece di prendere l'ascensore e le mie gambe reclamano immediatamente.
In tutto questo pero' c'è anche un risvolto positivo...i crampi che mi tormentavano da tempo sono cessati.
Lo dico a bassa voce perche' trattandosi di disturbi cronici so gia' che prima o poi torneranno a dannarmi l'anima, intanto pero' mi hanno concesso una tregua e io ho intenzione di approfittarne finche' mi sara' possibile.
Non potrei mai accettare l'aumento di peso che mi sono prefissata se non faccio nulla per impedire alle mie gambe di trasformarsi in due budini gelatinosi.
E così veniamo al dunque.
Ho bisogno di un'attivita' da svolgere costantemente ogni giorno, senza esagerare.
Le camminate sul sentiero della salute sono gia' riprese, ma che possano costituire un'attivita' quotidiana la vedo dura.
Con la pioggia e con il freddo preferisco restarmene al calduccio dentro casa, e poi non sempre ho il tempo di andare a camminare appena uscita dal lavoro, e farlo di sera al buio quando in giro c'è poco o nessuno è qualcosa che non mi ispira per niente.
Quindi rimarra' un'attivita' settimanale, ma non giornaliera.
In una palestra vicino a casa mia, quindi tranquillamente raggiungibile anche di sera al buio, tra poco inizieranno dei corsi di aerobica.
E questi mi ispirano assai.
Peccato che all'atto dell'iscrizione venga richiesto anche un certificato di idoneita' fisica.
E che quel certificato il mio medico curante non me lo rilascera' fino a quando non avro' raggiunto perlomeno la soglia del normopeso, da cui ahimè sono ancora parecchio lontana.
Potrei chiederlo al talebano, così è la volta buona che mi scaraventa dritta fuori dalla finestra ;)
Scemenze a parte, il certificato medico non sarebbe comunque l'unico problema.
In palestra sarei costretta a seguire i ritmi altrui, perche' non posso mica pretendere che siano gli altri ad adeguarsi ai miei.
E onestamente credo che certe fatiche, per il mio corpo provato da anni di DCA, non siano piu' abbordabili.
Così ho accantonato l'idea della palestra e sono passata al piano B.
Ovvero mi sono messa a cercare su Youtube qualche video con esercizi fisici alla mia portata.
All'inizio volevo buttarmi su Jill Cooper, ma quella è un'assatanata che ti prosciuga anche l'anima.
In alternativa ho trovato un ripiego per restare fedele al mio proposito di fare, ma senza strafare.
E il ripiego in questione si chiama Raffaella Salemi, istruttrice di aerobica meno conosciuta ma che mi è piaciuta subito.
Ci sono diversi video su Youtube con le sue lezioni, ma io ho bisogno piu' che altro di far lavorare quadricipiti e glutei, quindi ho scelto questi.

Si tratta di esercizi semplicissimi: nel video durano circa due minuti, io li ripeto una quindicina di volte per un totale di mezzora, una cosa molto soft insomma, tenendo conto che non mi servono per dimagrire ma solo per tonificare.
Per ora niente crampi.
Qualche doloretto muscolare sì, ma quello non poteva mancare dopo un periodo prolungato di inattivita' fisica.
E comunque è stato meno peggio di quanto mi sarei aspettata.
Mi piazzo davanti al pc e seguo i movimenti...è troppo una figata!
Ieri al lavoro, durante un attimo di pausa, ho mostrato gli esercizi alle mie colleghe.
Mi hanno detto che sono superginnica, e adesso vogliono prendere lezioni di aerobica dalla sottoscritta!
Povero mondo, come siamo messi male!!!!
Comunque sara' solo una mia suggestione, ma gia' mi sento, e soprattutto mi vedo, le gambe piu' toniche.
Che per una dismorfofobica come me è un miracolo!!!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :