Magazine Cucina

Mini cakes banana e miele

Da Juno82
IMG_8588
IMG_8587
Spesso e volentieri capita che in questo freddo periodo arrivi malaugurato l'intrepido raffreddore. Come lo odio (specie quando a risentirne è il mio cucciolo). Da qui partono tutta una serie di rimedi della nonna, piccole accortezze, come una bella tazza di latte caldo, magari un po' aromatizzata o un bel tè caldo, magari uno speciale, di quelli alla cannella e zenzero che il solo profumo ci risveglia i sensi. Dal momento che, soprattutto in questi momenti, si sente disperatamente anche il bisogno di piccole e dolci coccole ecco un piccolo peccato di gola che fa proprio al caso di tutti. Si tratta in realtà di un "Tea Bread", ossia quelle profumatissime torte, perfette da gustare durante la pausa del tè pomeridiano. Generalmente vengono cotte in stampi da plumcake e la loro consistenza vagamente umida fa sì che sia perfette per essere tagliate a fette spesse. Niente di più confortante, soprattutto se a far da padroni ci sono due profumatissimi ingredienti quali il miele e la banana. Per l'occasione però ho deciso di proporvele in formato mini, quasi fosse un finger food, da servire alle cinque del nostro pomeriggio invernale.
Quasi dimenticavo.. i tempi di cottura ovviamente variano a seconda che decidiate di sfornare un solo grande tea bread alla banana e miele oppure delle mini cakes. Prestate anche particolare attenzione alla colorazione del dolce, posizionando, durante gli ultimi 15-20 minuti di cottura un foglio di carta forno sopra lo stampo, in maniera tale che non si colorisca troppo.  Vi segnalo inoltre che questa ricetta è più che perfetta per chi casualmente ha delle banane un po' troppo mature lì in cucina e ancora non è riuscito a decidere cosa farsene. Più sono mature, più profumato e morbido sarà la vostra torta. Per il miele lascio a voi la scelta, io ho optato per il classico millefiori, ancor meglio se un po' cristallizzato (almeno è garantita la naturalezza). Un tocco in più: un pizzico di noce moscata nell'impasto, per regalare ancora più profumo! Per 12 mini cake oppure 1 tea bread per circa 6 persone.
IMG_8604
IMG_8607
IMG_8606
IMG_8605
IMG_8591
IMG_8599
IMG_8600
IMG_8585
Ingredienti:225 gr di farina autolievitante100 gr di burro a pezzetti225 gr di banana (ovviamente calcolate il peso della polpa, senza buccia)100 gr di zucchero 1 arancia di piccole dimensioni non trattata2 uova6 cucchiai di miele doratoPer la copertura:2 cucchiai di mielegranella di zucchero
PreparazionePreriscaldate il forno a 160°C. In una ciotola lavorate la farina e il burro, tagliato a pezzetti e non troppo morbido, fino a quando non otterrete un impasto sabbioso e il burro si sarà ben amalgamato. Schiacciate le banane ben mature con una forchetta, aggiungetele alla farina con le uova, il miele, lo zucchero e la buccia grattugiata di un'arancia. Mescolate bene il tutto fino a quando non otterrete un impasto liscio ed omogeneo. Distribuitelo quindi negli stampi per mini cake fino a riempirne i 2/3; se utilizzate quelli in silicone, non sarà necessario imburrarli e infarinarli, altrimenti ovviamente procedete diversamente. Livellatene la superficie e ponete in forno ben caldo per circa 45 minuti o fino a quando non supereranno la prova stuzzicadente. Esso dovrà fuoriuscire completamente asciutto dal dolce. Qualora decidiate di preparare un unico grande tea bread, imburrate e infarinate lo stampo, qualora non fosse di silicone, e cuocere per circa 1 ora e 15 minuti. Per entrambe le cotture, durante gli ultimi 15 minuti, o non appena vedrete il dolce scurirsi troppo, copritelo con un foglio di carta forno. Non appena sarà pronto, toglietelo dal forno, lasciatelo raffreddare qualche minuto, sformatelo e ponetelo su una griglia fino a quando non sarà completamente freddo. Per la copertura: fate scaldare in un pentolino, a fuoco molto basso, qualche cucchiaio di miele fino a quando non sarà più liquido. Distribuitelo quindi sulle mini cakes e spolverizzate con granella di zucchero.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines