Magazine Lifestyle

Minigonna e stivali: istruzioni per l’uso

Creato il 22 gennaio 2013 da Cristina

twiggy

Gli stivali non li troviamo così tanto nella moda donna fino agli anni ’60. Non è un caso. Fu allora che Mary Quant inventò la minigonna. E, sempre nello stesso periodo, André Courrèges completò l’opera con gli stivali.
I primi modelli arrivavano a metà polpaccio, ed erano chiamati go-go boots. Ebbero subito una grande popolarità perché perfetti per ballare.
Poi seguì una tendenza strana: più le gonne si accorciavano e più lo stivale saliva: propro qui nacquero gli stivali che arrivavano fino alla coscia.
Il riferimento stilistico sul grande schermo è la Barbarella di Jane Fonda, mentre nella musica non ci sono dubbi sul fatto che che ci ispiriamo a Nancy Sinatra con These Boots are Made for Walking.
A proposito, su questa canzone esiste una leggenda: si dice che Nancy abbia sognato di “calpestare” suo padre, The Voice, per via del rancore dovuto al fatto di aver abbandonato sua madre, proprio indossando stivali come quelli che le vediamo addosso nei filmati dellepoca.
Un consiglio prezioso: La mini e lo stivale richiedono tassativamente che si abbini loro un collant coprente. Vi ricordate come li indossava Edie Sedgwick? Ecco. In questo modo sarete sempre elegantissime e mai volgari.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine