Magazine Economia

mutui rifinanziamento per un tasso di interesse inferiore

Da Mutuonline

MUTUO RIFINANZIAMENTO

Uno dei motivi migliori per richiedere un mutuo rifinanziamento è quello di poter sfruttare così un tasso di interesse minore sul prestito esistente.

mutui rifinanziamento per un tasso di interesse inferiore
Storicamente, la regola generale era che valeva la pena sfruttare i soldi per rifinanziare e ridurre in questo modo il tasso di interesse di almeno il 2%. Oggi, per molti risparmiatori, dire l’1% di risparmio è già un incentivo sufficiente per rifinanziare un prestito.

La riduzione del tasso di interesse non solo consente di risparmiare denaro, ma aumenta anche la velocità con cui si raggiunge la quota pari alla vostra casa; inoltre può anche ridurre la dimensione del pagamento da corrispondere mensilmente. Ad esempio, un mutuo stipulato a 30 anni a tasso fisso con un tasso di interesse pari al 9% di 100.000,00 euro per una casa, bisogna corrispondere mensilmente una rata pari a 804,62 euro; effettuando il rifinanziamento del mutuo il tasso fisso di interesse scende al 6% e la rata mensile di conseguenza si abbassa a 599,55 euro.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :