Magazine Economia

rifinanziamento mutuo per convertire un mutuo tasso variabile in tasso fisso e viceversa

Da Mutuonline

MUTUI RIFINANZIAMENTO

I mutui a tasso variabile spesso, hanno come caratteristica negativa, quella di registrare un aumento inaspettato dei tassi di interesse che salgono di molto rispetto ai mutui a tasso fisso.

rifinanziamento mutuo per convertire un mutuo tasso variabile in tasso fisso e viceversa
In questo, i consumatori, decidono di effettuare un rifinanziamento non per accorciare la durata del finanziamento e nemmeno per sfruttare un tasso di interesse minore ma per effettuare una conversione, eliminando in questo modo la preoccupazione per l’aumento futuro dei tassi di interesse.

Siccome questo metodo si può applicare anche al contrario (cioè per passare da un mutuo a tasso fisso ad esempio in un mutuo a tasso variabile), in questo caso la conversione può diventare una buona strategia finanziaria soprattutto se in quel periodo si assiste ad una diminuzione molto forte del tasso di interesse. Questa conversione si dimostra vantaggiosa per tutti i proprietari di un immobile che non prevedono di rimanere nella loro casa per più di pochi anni. Se i tassi sono in calo, i proprietari si vedranno ridurre il pagamento mensile e il loro prestito e non dovranno preoccuparsi se in futuro si assiste ad un aumento dei tassi di interesse.

Per chi volesse cambiare mutuo, da questo link è possibile accedere alla pagina dei preventivi e di conseguenza richiedere gratis quello che più vi si addice: preventivi mutuo


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :