Magazine Diario personale

Non mi convinci (cit.)

Creato il 25 settembre 2011 da Word3press

Ho una relazione. O supposta tale.
Forse più supposta che reale.
Avete presente le coppiette che magari vanno a raccontare i cazzi loro in tv e che raccontano di come si son formate, col ragazzo che, fulminato, andava tutti i giorni in farmacia a comprare robe inutili perché innamorato della farmacista e alla fine i colleghi di lei riescono a convincerla a dare una possibilità al povero cristo? Poi lei s’innamora e vissero felici e contenti.

Però, all’inizio lei non ne vuol sapere. Poi cede.

Io, venerdì, ho fatto la mia uscita galante, siamo stati insieme praticamente dieci ore, addirittura ho rimesso piede in quella cittadina, che vide iniziare l’unione col mio ècs, dopo più di un anno, senza avere le crisi di panico, anche se non ho voluto rimettere piede in *quel* determinato locale, perché sono di quelli che sui locali e sulle cose che ricordano gli ècs ci mettono una croce sopra.

Il fatto è che non so se sono stata bene. Se fossi stata male, di sicuro avrei preso congedo anzitempo, questo è certo. Ma non essere stati male implica essere stati bene?
Mi trovo quasi nell’incapacità di dare un giudizio, di capire cosa mi fa stare bene e cosa no. Di capire se con una persona sto bene o meno.
È questo il prezzo da pagare dopo un anno di singletudine? L’atrofia sentimentale?

Sono un diesel.
A carburare ci metto un po’.
Il mio ècs all’inizio non mi piaceva nemmeno, poi purtroppo ho avuto la brillante idea di mettere la quarta e correre giù per il pendio a briglia sciolta (e infatti alla fine mi sono schiantata).

Con il piccolo φιλοσοφο potrebbe succedere la stessa cosa (partenza fredda ed esplosione improvvisa) come anche no.
Io spero di no.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

    Ecco. Ho parlato troppo presto. Ho un avviso di ricevimento in cassetta postale. La BRUTTONA della proprietaria evidentemente ci ha ripensato. Sarà disposta a... Leggere il seguito

    Da  Bamboletta
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Poi non dite che non vi voglio bene.....

    dite voglio bene.....

    Ho volato con loro 2 anni fa e probabilmente volero' ancora con loro a ottobre.E' la jetairfly sono belgi e volano da Bruxelles a Varadero. Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Non ci sono scarti

    sono scarti

    C’è un video in Rete che vi consiglio di guardare. Si intitola «Non siamo scarti» e consiste in una lettera aperta al ministro Tremonti, letta con ciglio... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Io in:"Qualcosa non và..."

    in:"Qualcosa và..."

    Sono le otto di sera, incrocio per un istante me stessa nello specchio del bagno, sospiro e poi penso che a quest'ora della sera ho già:-Steso una lavatrice da... Leggere il seguito

    Da  Silvia
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Venticinque anni e non sentirli

    Venticinque anni sentirli

    Dopodomani compio 25 anni. Un quarto di vita, si sarebbe detto una volta. Ora non saprei.. di sicuro la longevità è un tratto distintivo della mia famiglia, cos... Leggere il seguito

    Da  Martatraverso
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Non solo parole.

    Con le parole possiamo fare molto: creare delle aspettative e non mantenerle, cioè promettere e non mantenere. Con il tempo si impara a non crearsi... Leggere il seguito

    Da  Saraconlacca
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Non e' tutto uguale

    tutto uguale

    «Ha vinto il Sistema. Quello che ti fa scendere in piazza perché hai vinto tu, ma alla fine vince sempre lui… Il Sistema ha liquidato Berlusconi e deve... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI

Dossier Paperblog

Magazine