Magazine Basket

Notte NBA – 07/04/2015: Pelicans davanti ai Thunder, hot Spurs, debutta Bhullar

Creato il 08 aprile 2015 da Basketcaffe @basketcaffe

Curiosità

Debutto NBA Sim Bhullar © 2015 Stopframe Youtube

Debutto NBA Sim Bhullar © 2015 Stopframe Youtube

Volano i San Antonio Spurs che centrano l’ottava vittoria in fila e travolgono i Thunder in casa (12 punti in 25 minuti per Marco Belinelli). Per i neroargento è la 17esima stagione di fila con record vincente in trasferta, primato assoluto davanti alle 12 dei Lakers. Inoltre Duncan, Parker e Ginobili hanno giocato la gara numero 730 assieme, nuovo primato storico davanti a Bird-McHale-Parish del Celtics.


Con la sconfitta dei Thunder (quarta in fila e sesta nelle ultime sette) e la contemporanea vittoria dei Pelicans, New Orleans è ora ottava ad Ovest con mezza gara di vantaggio su Oklahoma City e anche il tiebreaker degli scontri diretti favorevole. OKC deve vincere le ultime 4 e sperare che NOLA ne perda almeno 2 delle sue 5 per andare ai playoffs.


Storia NBA che si compie a Sacramento: infatti, negli ultimi 16 secondi della gara vinta dai Kings sui Timberwolves, debutta il centro Sim Bhullar. Si tratta del primo giocatore di sempre di origini indiane nella Lega (lui è nato in Canada da genitori originari dell’India).


Gli Atlanta Hawks travolgono i Phoenix Suns e centrano la 58esima vittoria stagionale che è il nuovo primato di franchigia. Il precedente record erano le 57 delle stagioni 1986-87 e 1993-94.

 

Risultati della notte

Miami Heat (35-43) – Charlotte Hornets (33-44) 105-100
(Dragic 28; Henderson 29)


Atlanta Hawks (58-19) – Phoenix Suns (39-39) 96-69
(Teague 16; Green 15)


New Orleans Pelicans (42-35) – Golden State Warriors (63-15) 103-100
(Davis 29+10; Curry 25)


Oklahoma City Thunder (42-36) – San Antonio Spurs (52-26) 88-113
(Westbrook 17; Leonard 26)


Sacramento Kings (27-50) – Minnesota Timberwolves (16-61) 116-111
(Gay 33; Martin 37)


Los Angeles Clippers (53-26) – Los Angeles Lakers (20-57) 105-100
(Griffin 27; Clarkson 20)

 

La Top Ten della notte

 

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog