Magazine Cucina

Penne integrali con i broccoli e alga dulse marinata allo zenzero

Da Laviamacrobiotica @LaViaMacrobio

Penne integrali con i broccoli e alga dulse marinata allo zenzero Se dovessero chiedermi a quale ingrediente non potrei rinunciare penso che risponderei: le alghe!

Tra tutte le alghe, la dulse è usata raramente, ma è un peccato perchè è buonissima, ricchissima di sali minerali e si può utilizzare anche cruda.

L’alga dulse viene consumata da secoli, soprattutto dalle popolazioni dell’Europa nord-occidentale, come inglesi, scozzesi e irlandesi, ma veniva raccolta anche in Isalnda e in Alaska. Nel 1600 i marinai inglesi la usavano addirittura al posto del tabacco!

Si può utilizzare in cottura oppure cruda nelle insalate o come condimento. Ha un sapore leggermente piccante, ma molto gradevole.

Come tutte le alghe è ricchissima di sali minerali, ma abbonda soprattutto di ferro, potassio, magnesio e fosforo. E’ anche  ricca di proteine e di vitamina C.

E’ anche particolarmente adatta per i problemi dell’apparato digerente e in caso di anemia.

200 g di pasta integrale corta

1 broccolo

1 carota

2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

2 cucchiai di tamari

una manciata di alga dulse

1 cucchiaio di acidulato di umeboshi

1 cucchiaio di succo di zenzero

Metti in ammollo la dulse per 5 minuti. Butta l’acqua di ammollo perchè potrebbe contenere piccole conchigliette.

Falla marinare per circa 15-20 minuti con l’umeboshi, lo zenzero e un po’ d’acqua, sufficiente per coprirla.

Nel frattempo salta in padella con l’olio la carota tagliata a cubetti e il broccolo diviso in cimette. Non buttare il gambo! Basta spellarlo con il pelapatate, tagliarlo a cubetti e aggiungerlo in padella.

:)

Aggiungei il tamari e spegni a fine cottura.

Lessa la pasta e saltala in padella con le verdure.

Puoi aggiungere la dulse marinata in padella e mescolare il tutto, oppure sopra alla pasta già nel piatto, come ho fatto io.

Una spolverata di gomasio e buon appetito!

Prova questa ricetta e lascia un commento per raccontarmi come è andata!
Condividere la tua esperienza sarà di grande aiuto per tutti.

:)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :