Magazine Società

Questioni e coglioni

Creato il 20 gennaio 2012 da Alesan
Questioni e coglioniNovantadue anni fa nasceva Federico Fellini, giornalisticamente scrivendo diremmo "un grande italiano". Che grande, però, è stato davvero, quantomeno nel suo campo che, arte o non arte, mantiene un profilo più che nobile: raccontare storie. Tanto grande che il suo anniversario me lo ricorda persino Google. Nella settimana del comandante Schettino e del prode De Falco emerge solo il pensiero di Gramellini su La Stampa che ci ricorda come chi, facendo il proprio dovere in modo "normale", diventi immediatamente eroe nel paese dei cazzari. Che è poi casa nostra. E un po' cosa nostra. Riusciamo a trasformare chiunque in protagonista di un non so che, sbandierando conoscenze per ogni ovvia materia sconosciuta. Saremmo in grado di dirci esperti di "inchini" a bordo spiaggia da almeno 35 primavere, ottimi conoscitori di vini, cineasti coi controfiocchi, amanti delle buone maniere e delle belle donne.
Il nostro è un paese che gira al contrario, mentre il mondo va da una parte noi ruotiamo nell'altro senso. Ci piace così, ci spacciamo per gente informata e quando capiamo che i troppi furbi dell'italico regno hanno ormai capito come si fotte la legge senza correre troppi rischi tradendo la civiltà ed il buon senso di milioni di cittadini caschiamo dal pero. Senza protezioni. Io non lo so com'è il mondo fuori da qua; è certamente abitato da pazzi, ma i pazzi hanno una non ragione. Noi siamo quelli lucidi, quelli che hanno imparato ad arrangiarsi e ad essere più furbi dell'altro. Il 21 dicembre a noi ci fa un baffo che tanto stiamo ancora qua a discutere della questione meridionale senza capire che è il meridione quello a cui dobbiamo guardare, non la questione. Siamo bravi in questioni noi. Abbiamo tante questioni. Poi, l'essenziale è invisibile agli occhi e, quando abbiamo letto questa frase, abbiamo capito che l'essenziale non ci serviva. Ci servivano le questioni. E i bar dentro i quali infilarle. Senza bisogno di eroi veri, perché quelli che abbandonano la nave, in definitiva, sono quelli che ci sorprendono meno. Perché scappano senza questioni mentre la nostra nuova suoneria trilla un "torni a bordo cazzo!" e ridiamo di un cazzaro che ha lasciato morire qualche decina di persone perché amiamo il verbo della capitaneria di porto che non perde l'eleganza del lei mentre manda in culo il il vigliacco di turno, nient'altro che un figlio delle nostre questioni. E della bella vita. E mentre il mondo si sorprende, di nuovo, noi andiamo al campetto a giocare a pallone. Fantozzi venghi anche lei.
E tutto apparve più carino. Una questione di cui dibattere.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Questioni morali

    Questioni morali

    Qualche sera fa, finalmente oserei dire, la Rai si è ricordata di essere un servizio pubblico mandando in onda “Il Sorteggio” (per chi se lo fosse perso basta... Leggere il seguito

    Da  Andreaintonti
    SOCIETÀ
  • Questioni di dolcevita

    Questioni dolcevita

    Ve lo ricordate Peppino Impastato? Quello del film? Sì sì quello. 
Quello che è morto lo stesso giorno del ritrovamento del cadavere di Aldo Moro. 
Quello che s... Leggere il seguito

    Da  Frankezze
    SOCIETÀ
  • Firma di punta, questioni di tacco

    Firma punta, questioni tacco

    Anna Lombroso per il Simplicissimus Dovevamo aspettarcelo: nell’esultante giubilo per il governo dei compassati, dei compunti, dei sobri, magari anche degli... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    CULTURA, OPINIONI, PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Una questioni di stile, ma non solo

    questioni stile, solo

    Con il cambio di governo appena avvenuto, e prima ancora di poter saggiare i suoi primi passi, non pochi osservatori politici hanno rilevato come sia il profond... Leggere il seguito

    Da  Gadilu
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Questioni d'affetto

    Questioni d'affetto

    Tempo fa mi sono dilettato a creare un dizionario illustrato nel quale ridefinire il significato di alcuni termini. Poi, come spesso mi succede, passato... Leggere il seguito

    Da  Rexvonkostia
    SOCIETÀ, TALENTI
  • Gubbio, “lo psicodramma di fatto”: guerrini manda in confusione pd e...

    “Senza accomodarci in appellativi che ci teniamo buoni per miglior causa, ci congratuliamo con il Sindaco Guerrini sia nel merito che nella forma riguardo la... Leggere il seguito

    Da  Goodmorningumbria
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Questioni di petrolio?

    Questioni petrolio?

    …La politica americana nei riguardi dell’Iran è ormai di dominio comune. Le sanzione economiche, finanziarie e politiche che gli Stati Uniti stanno attuando... Leggere il seguito

    Da  Tnepd
    SOCIETÀ