Magazine Cultura

Recensione: Charlotte

Creato il 07 dicembre 2013 da Penny
Recensione: Charlotte Charlotte
di Antonella Iuliano

Prezzo di copertina: € 13,00
Editore: La Caravella Editrice
Formato: Brossura Pagine:235
Genere: Narrativa Italiana
Charlotte sa di non essere una ragazza comune e spesso si domanda perché preferisce alla realtà il mondo immaginario racchiuso dentro di sé. Qualcosa le bussa dentro anche se non sa cosa. Quando però per la prima volta i suoi occhi si posano sulle pagine scritte da una delle famose sorelle Brontë, quel qualcosa improvvisamente esce allo scoperto. Charlotte avverte finalmente un senso di appartenenza e una sete di sapere che la porterà a conoscere una donna, la signora Cloe, il cui passato riposa tra pagine dimenticate e grazie alla quale scoprirà l’immenso valore della letteratura. Conoscerà donne che amavano leggere, donne che amavano scrivere, le cui parole hanno attraversato i secoli. E così “come Charlotte Brontë ” diventerà il motto della sua vita.  
Recensione: Charlotte

Questo libro, devo ammettere, e' stata una piacevole scoperta perche' mi e' piaciuto molto piu' delle mie aspettative che erano gia' alte. La storia e' quella di Charlotte, giovane ragazza che per caso inciampa nella lettura di "Cime tempestose" e da quel momento non piu' per caso capisce come la sua vita sia strettamente legata alla lettura e alla scrittura. Charlotte e' un personaggio nel quale e' facile riconoscersi, ogni lettrice vi puo' trovare un pezzetto in comune e oserei dire anche la scrittrice stessa. Quella di Charlotte e' una crescita emozionale attraverso la letteratura; leggendo le diverse opere delle sorelle Bronte, la nostra protagonista capsce come la letteratura faccia parte in maniera cosi' determinante di se' stessa e come le offre la possibilita' di affermare e realizzare i suoi desideri attraverso la scrittura che e' il passo successivo. Il lettore accompagna Charlotte e la scrittrice in questo viaggio. A volte non riusciamo neanche a distinguere chi e' cosa e ci facciamo lentamente trasportare dalle parole che sembrano dare voce a desideri, istinti e pensieri a volte inespressi. Ottima a mio parere la scelta del periodo storico letterario fatta dall'autrice che condivido in pieno. Complimenti, inoltre perche'e' riuscita a scrivere una storia nella quale si riflette il suo animo e anche quello di molti altri e non c'e' libro migliore che quello nel quale il lettore riesce ad intravedere anche una parte di se' stesso, perche' quel libro e' riuscito a toccare in maniera indelebile quelle corde profonde tanto difficili da raggiungere.
Durata della lettura: Tre giorni
Bevanda consigliata: Latte macchiato
Età di lettura consigliata: dai 15 anni
Recensione: Charlotte
“Una dipendenza vitale dai libri delle Bronte"


Antonella Iuliano Appassionata di letteratura straniera, classica e contemporanea. Pubblica il suo primo romanzo dal titolo "Come petali sulla neve" nel marzo del 2012 e "Charlotte"nel febbraio del 2013.
A me e' piaciuto molto, a voi?

Recensione: Charlotte

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines