Magazine Calcio

Roma - Lazio 2 - 1

Creato il 20 gennaio 2011 da Quincybros
Roma - Lazio 2 - 1
Coppa Italia
Ottavi di Finale
19/01/2011
Roma - Lazio 2 - 1 Marcatori: Borriello (R) al 53’ (rig.), Hernanes (L) al 53’ (rig.), Simplicio (R) al 77’Ammoniti: Radu (L), De Rossi (R), Juan (R), Simplicio (R), Ledesma (L), Biava (L), Lichtsteiner (L)
Julio Sergio 6,5 Con le mani non arriva alla capoccia di Kozak, ma compie un intervento miracoloso contro lo spinlugone a tre centimetri dalla linea di porta che vale una intera partita. Come sempre decisivo nei derby.
Burdisso 6,5 Monta la guardia a Maurito con discreti risultati, certo che se gli chiedi di spingere sulla fascia si vede che non ne e’ capace. Viene operato alle adenoidi da Radu dopo qualche minuto, ma riesce a resistere dalla voglia di lobotomizzarlo di rimando, e di questo gliene siamo grati.
Riise 7 Prodigioso in un paio di tagli difensivi, soffre un poco lo svizzerotto che come al solito insidia la fascia di competenza comune, ma gli restituisce il digitus impudicus con un cross al volo che porta al rigore del momentaneo vantaggio. Sta tornando il Freccia Roscia.
Mexes 6,5 In una gara perfetta, ad un certo punto si mette a pettinarsi le ciglia credendo il pallone ormai lontano e invece lo ributtano in area e quasi si piglia il goal. Più in sofferenza del solito, e con un pizzico di nervosismo su Brocchi che poteva costargli caro, ma viene graziato.
Juan 6 Aveva giocato bene, poi si fa annichilire da Maurito, lo stende in area di rigore e la partita si riapre. Non e’ nemmeno fortunato, capitano tutte a lui.
Brighi 6 Non ce lo vedo con la Minetti in braccio a poppe di fuori. Forse per questo non diventerà mai Presidente del Consiglio.
De Rossi 7,5 Rischia di perdere la brocca dopo che Radu opera Burdisso senza anestesia, commettendo un fallo sciocco su Gonzalez e iniziando una filippica continua con l’arbitro. Poi improvvisamente mette la testa a posto, la alza, vede Riise e lo pesca al bacio. Un voto alla carriera, speriamo quella futura.
Greco 6 Gioca la parte peggiore della partita, quella in cui davanti c’ha un palo e una ballerina di lap con la sciatica e trovare un compagno libero e’ come fare tris di due al river contro una coppia d’assi. Esce ma non per demerito suo, toccava fa’ spazio a quelli decisivi.
Simplicio 8 Se tu dall’altipiano guardi il mare, moretta che sei schiava fra gli schiavi, vedrai come in un sogno li lazziali e segni un go’ che per me vale tre. Faccetta neraaaaaa… (anonimo)
Adriano 4 E’ grosso e fracico, presenza inspiegabile nell’undici che ha concluso il primo tempo più brutto della storia del calcio. A guardallo, pensavo a tutti quelli che ieri sera il Prefetto ha deciso, per isolare lo stadio Olimpico, di far transitare sulla Panoramica: tutti fermi, surriscaldati, in salita, rassegnati.
Borriello 6,5 Mai servito a dovere, ha il solo merito (e me cojoni) di pliffare il rigore alle spalle di Berti senza alcun timore. Poi litiga con Vucinic su chi deve uscire nel dopo gara con quel figone di Dias.
Vucinic 6,5 Leggiadro e leggero, vola in mezzo alle maglie biancocelesti manco fosse Olimpia, solo che nun c’ha il veleno giusto e concretizza poco a parte una bella staffilata respinta da Berti in angolo. Poi discute di legittimo impedimento con Borriello, ma e’ una scusa, la ragione reale e’ il sorriso con sbrilluccichio da fotoromanzo di Dias.
Menez 7 AC/DC, quanno s’accenne brucia.
Berti 6 Mai impegnato nel primo tempo, gli tocca raccogliere la palla dalla rete due volte nella ripresa, e per questo pretende pure lo stipendio… Mah.
Lichtsteiner 5 A forza de spigne e’ uscito fori lo stronzo. Scusate il francesismo, ma a volte ca va sans dire.
Radu 5 Feticista al punto di scaccolare nari altrui coi propri piedi. Bbono per i festini nella stanza del bunga bunga.
Biava 6 Controlla agevolmente le statue giallorosse nel primo tempo, nella ripresa qualche patema d’animo in piu’ gli tocca soffrirlo.
Dias 6 Passa il primo tempo a scambiarsi le figurine delle belle gnocche con Borriello, cui propone un partouze degno di Arcore. Quando sorride a De Rossi in area di rigore giallorossa, pare che alcune tifose biancocelesti gli abbiano lanciato le mutandine.
Brocchi 5,5 Arcigno macigno, si occupa praticamente di Brighi. Cioè, mica di Ibrahimovic, di Brighi. Inutilmente innocuo.
Ledesma 5 Prova la sberla da fuori, e il risultato conferma che il goal segnato diversi derby orsono, fu botta di culo e basta.
Hernanes 5,5 Tre giochini di gambe non fanno una ballerina. Almeno due de bocca ci vogliono. Chiedere a Mora.
Gonzalez 5,5 Ha il compito di far finta di giocare sulla fascia per far spazio allo svizzerotto. Non demerita ma non incanta.
Zarate 6 Non trova un buco e nemmeno un ragno, si merita la sufficienza per lo scatto con cui fulmina Juan e si merita un rigore che non gli fanno nemmeno battere. Non c’e’ riconoscenza a questo mondo.
Kozak 6,5 Rognoso come la tigna, te gratti te gratti ma nun te passa mai. Fisico difficile da contenere, per fortuna della Roma gli e’ mancata la zampata vincente, ma ci e’ andato vicino.
Floccari 6,5 In pochi minuti riesce a causare 30 o 40 decessi da infarto, con una rovesciata che se entrava ci avrebbero stampato gli abbonamenti per vent’anni.
Bresciano 6 Ce cangura.Mauri 5 Entra e casca. Si nun te reggi in piedi, che entri a fa’?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines