Magazine Società

SI al MAXXI, no al MAXI-cartellone!

Creato il 30 maggio 2010 da Riprendiamociroma
SI al MAXXI, no al MAXI-cartellone! SI al MAXXI, no al MAXI-cartellone! SI al MAXXI, no al MAXI-cartellone!
Forse è per questo che il Sindaco Alemanno non è andato, per evitarsi la brutta figura. O forse no, chissà. Fatto sta che il giorno in cui Roma entra a pieno titolo nel ristretto club delle capitali mondiali dell'Arte Contemporanea, il Sindaco tentenna, snobbando l'evento. Si presenta all'inaugurazione del MACRO, non si presenta all'inaugurazione del MAXXI. Eppure, a livello di immagine, la giornata di ieri poteva essere trionfale. Mai in una città erano stati inaugurati, nello stesso giorno, due musei-capolavori dell'arte contemporanea di tale livello. Un evento di portata planetaria. Di quelli che monopolizzano, per un giorno, l'attenzione del mondo dell'arte. Di quelli che cambiano, per sempre, la visione di una città. Non più solo una città-museo del passato, ma una città che scommette sul futuro. In meno di 24 ore Roma passa dalle stalle alle vette dell'arte contemporanea. Tutto il mondo dell'arte era qui. Non si poteva proprio mancare un'occasione simile. Si doveva essere lì, e rilanciare. Il MAXXI sia lo spunto per una riqualificazione integrale del quartiere. Il MAXXI sia lo spunto per la creazione di un "terzo polo" museale e architettonico per la città. Non si può pensare di mancare una occasione simile. E invece Alemanno non c'era. C'era, in compenso, il MAXI-cartellone giallo-nero, abusivamente* piazzato a pochi metri dall'entrata del museo. Nessuno si è curato di rimuoverlo. E così si è inaugurato uno dei più grandi capolavori dell'architettura del XXI secolo alla presenza di un ecomostro piazzato davanti all'ingresso che sponsorizza "Madama Oliva", vasetti di olive sott'olio. Peracottaggine all'ennesima potenza. Godiamoci almeno le foto degli interni del MACRO e del MAXXI.
*NB: non ci interessa se è stato autorizzato o meno, per noi, e per qualsiasi persona con un grado di civiltà superiore allo 0,1%, è abusivo e basta!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La maxi fabbrica e la grande utopia

    maxi fabbrica grande utopia

    Pruduzione e benessere dei lavoratori, un binomio possibile? Leggere il seguito

    Da  Marcotoresini
    LAVORO, SOCIETÀ
  • Il cartellone che oscura il semaforo

    cartellone oscura semaforo

    Il seguente cartellone pubblicitario, istallato negli ultimi due anni, si trova in Via Portuense, all'altezza dell'incrocio con Via degli Irlandesi. Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    SOCIETÀ
  • Si muore quando si è soli

    muore quando soli

    Dal blog di Sonia Alfano: Si muore quando si è soli Siamo rimasti smarriti e senza parole di fronte all’ennesimo cruento assassinio di un uomo, Angelo... Leggere il seguito

    Da  Liscadpesce
    SOCIETÀ
  • Ancora sul Maxxi

    Ancora Maxxi

    Volevo aggiungere un commento al post di Laura, ma poi mi son lasciata prendere la mano e quindi… Bello, davvero bello, soprattutto il contenitore. Leggere il seguito

    Da  Leragazze
    SOCIETÀ
  • Lapi Elkann si nasce

    Lapi Elkann nasce

    Ho un difetto: a me son sempre piaciute e piacciono le automobili.Quando avevo dodici, tredici anni collezionavo Quattroruote, conoscevo a menadito marche e... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    SOCIETÀ
  • Quando si spara, si spara …

    … non si parla. Tuco Ramirez (quello vero) insegna. Infatti in Afghanistan nessuno parla nonostante quello che si sente in giro. In Afghanistan non si parla.... Leggere il seguito

    Da  Marissa1331
    POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • Cartellone sanzionato

    Cartellone sanzionato

    Devo dire la verità, non ci speravamo. Con tutti i cartelloni abusivi che ci sono in giro, le centinaia di migliaia di segnalazioni che ogni giorno arrivano all... Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SOCIETÀ