Magazine Cinema

The amazing spider man 2 – La recensione

Creato il 27 aprile 2014 da Drkino

by Valerio Daloiso · 27 aprile 2014

la nuova avventura del tessiragnatele restaurato, tra acrobazie, botte e batticuore….

spider man 2

Arriva il tempo anche per la seconda avventura dell’uomo ragno “liftato”. Questa volta si alza la posta in gioco e il livello di spettacolarità, dopo un primo episodio che aveva lasciato più di una perplessità. Peter Parker sembra essersi abituato alla sua nuova vita di supereroe. E’ brillante, spiritoso innamorato ed è rapido nel catturare i criminali quanto fulminante con le battute sarcastiche. La sua vita apparentemente sembra essere tutta rose e fiori, ma sotto la patina euforica si nascondono insicurezze sentimentali e la Oscorp dell’amico Harry Osborn cela insidie pericolose, la peggiore delle quali sembra essere il micidiale Electro. Dopo un primo episodio scricchiolante e claudicante, che sfigurava di fronte al capostipite di Sam Raimi, questa volta Marc Webb aggiusta il tiro e azzecca in pieno i toni. Così The amazing spider man 2 vola alto e non solo per gli acrobatici e spettacolari volteggi tra i grattacieli dell’arrampicamuri. Gli spunti narrativi e le sotto trame sono tante.

Andrew Garfield
C’è la storia d’amore tra Peter e Gwen Stacy dolce romantica e tormentata. C’è l’oscuro passato del padre di Parker e il suo rapporto con la Oscorp. C’è Harry Osborn amico d’infanzia ma potenziale nemico. Soprattutto c’è Electro, letale nemico nato da uno sfortunato incidente. Tanta carne al fuoco, ma gestita col giusto equilibrio dal regista (e dal “nostro” montatore Pietro Scalia). Webb si dimostra abile nel gestire più registri narrativi, da una parte il lato romantico e sentimentale (quello che gli riesce meglio complice anche la coppia non solo cinematografica Andrew Garfield-Emma Stone) e dall’altra quello spettacolare e d’azione ben progettato e orchestrato. A condire il tutto una colonna sonora trionfale, evocativa ed emozionante. In breve questo The amazing spider man 2 funziona e funziona anche bene. Colorato, pop, vibrante di sentimenti esattamente come dovrebbe essere un cinecomic marvel. Questa volta Marc Webb ha fatto le cose per bene e ha saputo gestire un alto budget con sapienza e cura. Spider man si libra alto nei cieli di New York si emoziona e ci emoziona. Grande spettacolo per gli occhi e per il cuore.

GIOIOSAMENTE POP

Regia: Marc Webb – Cast: Andrew Garfield, Emma Stone, Jamie Foxx, Dane DeHaan, Sally Field – USA, 2014 – Durata: 142 min.

 42 visualizzazioni

&size;

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La duchessa

    duchessa

    Una serata a palazzo, nel piano nobile, dietro le mura, le storie del passato concilieranno il sonno? Titolo: La duchessa Cast: Keira Knightley, Ralph Fiennes,... Leggere il seguito

    Da  Sbruuls
    CINEMA, CULTURA
  • La citazione del venerdì

    citazione venerdì

    Su, su, svelti, veloci, piano, con calma, non vi affrettate. Non scrivete subito poesie d’amore che sono le più difficili, aspettate almeno un’ottantina di anni. Leggere il seguito

    Da  Monica
    CINEMA, CULTURA