Magazine Cinema

The cottage ( 2008 )

Creato il 30 agosto 2012 da Bradipo
The cottage ( 2008 )Due fratelli abbastanza male in arnese rapiscono la bionda maggiorata figlia di un piccolo bosso locale per ottenere un riscatto. La nascondono nel loro cottage di campagna senza sapere che andranno incontro a un sacco di guai.
Per prima cosa la bionda a suon di craniate rompe il naso a uno dei due, addirittura riesce a fuggire e va a finire nella fattoria vicina. I due la inseguono ma mal gliene incoglie e non solo a loro ma anche al gruppetto di personaggi che si è accodato a loro come  il fratello della bionda che fa parte della banda di balordi  pure un paio di killer ( coreani, giapponesi boh?) al servizio del padre della rapita.
Per la prima metà The cottage è uno di quei film inglesi un po' isterici alla Guy Ritchie incentrato sulla bassa manovalanza criminale, condotto sul filo del classico feroce humour tipicamente british a base di dialoghi non propriamente oxfordiani e situazioni paradossali in senso comico.
Una specie di romanzetto pulp d'appendice in cui i protagonisti fanno a gara a chi è più fesso.
Nella seconda metà si assiste invece a uno slasher in piena regola , figlio degenere del Non aprite quella porta di Tobe Hooper.
Un gigantesco maniaco che ha una botola in cucina da cui è meglio stare alla larga e un frigo pieno di mani umane, comincia a fare a tranci di tutti quelli che sono venuti a disturbarlo alla sua fattoria.
Il tutto però senza perdere di vista quell'ironia di grana grossa che aveva caratterizzato anche la prima parte.
Il film di Paul Andrew Williams cerca di fondere in una cosa sola l'horror e la commedia , alla Shaun of the dead per intenderci o alla Peter Jackson degli esordi ( Bad Taste e Splatters-Gli schizzacervelli per esempio).
The cottage ( 2008 ) La sua non vuole essere una parodia alla Scary Movie ma una rilettura del genere horror  attraverso una lente deformante che renda tutto ancora più grottesco.
Se tutto questo in Shaun of the dead era reso quasi alla perfezione, in The cottage abbiamo la sensazione che non sempre i vari elementi siano ben bilanciati.
Il gore è forse troppo esplicito per far ridere veramente e anche se ci sono trovate brillanti ( tipo la biondona logorroica che investe con una sequela di insulti da camionista il maniaco e viene da lui zittita con una specie di vanga che le apre la testa in due come un melone, ma a partire dalla sua bocca di rosa) non possiamo affermare che ci si ammazzi dal ridere nella seconda parte.
Anzi, questo voler filtrare tutto attraverso una vena ironica è abbastanza inquietante.
The cottage è un film senza particolari sottotesti, di lettura immediata , uno di quei film che assicurano un certo divertimento epidermico che tende a svanire però troppo presto.
Non imprescindibile ma è da considerare un brillante esempio di scrittura trasversale tra la black comedy britannica e lo slasher americano.
( VOTO : 6,5 / 10 ) 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Lake Mungo ( 2008 )

    Lake Mungo 2008

    Quando riesci a sapere dell'esistenza di un film come Lake Mungo (dal nome di un lago australiano), ignorato dai più, ringrazi il dio del cinema che esistono i... Leggere il seguito

    Da  Bradipo
    CINEMA, CULTURA
  • Love Exposure ( 2008 )

    Love Exposure 2008

    Un arcobaleno di generi e di colori. Una secchiata di vernice sulla parete alla Pollock ma è una vernice colorata come un tessuto al batik. Leggere il seguito

    Da  Bradipo
    CINEMA, CULTURA
  • The Chaser ( 2008 )

    Chaser 2008

    C'è un serial killer che fa fuori ragazze squillo con martello e scalpello (un colpo preciso sull'occipite e via), c'è un ex poliziotto, Jung Ho, che ora di... Leggere il seguito

    Da  Bradipo
    CINEMA, CULTURA
  • The wrestler (2008)

    wrestler (2008)

    Film premiatissimo, aggiungerei giustamente visto che ci troviamo davanti alla miglior prova dell’irriconoscibile Mickey Rourke, invecchiato ingrassato e... Leggere il seguito

    Da  Suerte77
    CINEMA, CULTURA
  • Killshot (2008)

    Killshot (2008)

    Trama: Carmen e Wayne Colson sono una coppia sposata da quindici anni ma in crisi ormai da tempo. Entrambi lavorano nel settore immobiliare: lui è un muratore... Leggere il seguito

    Da  Suerte77
    CINEMA, CULTURA
  • The children ( 2008 )

    children 2008

    Il sottogenere dei bambini indemoniati non ha mai riscosso troppo la mia approvazione se non fosse per quel capolavoro del 1960 che risponde al nome de Il... Leggere il seguito

    Da  Bradipo
    CINEMA, CULTURA
  • Sleepwalking (2008)

    Sleepwalking (2008)

    Regia: William Maher Anno: 2008 Titolo originale: Sleepwalking Voto: 5/10 Pagina di IMDB (6.1) Pagina di I Check Movies Prima fatica cinematografica in veste... Leggere il seguito

    Da  Vomitoergorum
    CINEMA, CULTURA

Magazines