Magazine Cinema

The Tomorrow People, i giovani super-eroi della CW

Creato il 19 febbraio 2014 da Oggialcinemanet @oggialcinema

The Tomorrow People, i giovani super-eroi della CW

19 febbraio 2014 • Serie TV, Serie USA, Vetrina Cinema •

il Giudizio di Carlo Lanna

Summary:

Intrattiene piacevolmente la serie teen di ultima generazione

The Tomorrow People è la nuova serie tv creata da Julie Plec (a lavoro sia su The Vampire Diaries che su The Originals) e con la mano sicura di Greg Berlanti. È un Teen-drama dalle tinte sci-fi, viene trasmesso sulla The Cw dallo scorso settembre ed attualmente è in onda ogni venerdì su Italia Uno in accoppiata con Arrow. Al suo debutto avevamo già avuto modo di introdurre questa produzione televisiva, ed il pilot non ci aveva convinto; con il passar degli episodi però, i sexy protagonisti di The Tomorrow People si sono rivelati un piacevole intrattenimento, seppur la vicenda rimane saldamente ancorata alla poetica del Network.

Cara e John in uno scatto dall set

Cara e John in uno scatto dal set

Robbie Amell, cugino sexy dell’altrettanto camaleontico Stephen Amell, in The Tomorrow People è ancora il giovane Stephen che di mattina è uno studente scapestrato, mentre  di pomeriggio insieme a Cara (Peyton List), John (Luke Mitchell) e Russell (Aaron Yoo), sfugge alle grinfie degli Ultra. Questo gruppo nato per distruggere gli Uomini del domani, esseri che hanno fatto un balzo nell’era evolutiva acquistando poteri extra-sensoriali, sono capitanati da Jedikiah (Mark Pelligrino). Zio di Stephen, cerca di tenere sotto controllo il giovane, per arrivare al suo gruppo di amici che si nascondono nelle profondità della città. Il bello di The Tomorrow People sta nella sua imprevedibilità. Dopo un inizio statico, con il tempo la trama stessa si arricchita di particolarità: non solo si è alzato il velo sul passato dei personaggi, ma si sono approfonditi i legami personali. Immancabile è il triangolo amoroso tra Cara/Stephen/John che nel suo piccolo è gestito con una certa maturità, mentre è interessante lo sviluppo anche dei personaggi di contorno, che riescono a destare la giusta attenzione. Inoltre Jedikiah risulta essere un villain tutto d’un pezzo che con una voce penetrante ed uno sguardo gelido, incute timore e rispetto.

Stephen e Cara in una scena tratta dalla serie tv

Stephen e Cara in una scena tratta dalla serie tv

The Tomorrow People con tutti i suoi limiti narrativi, stilistici e recitativi, è diventato comunque un prodotto televisivo fresco, irriverente che riesce nell’intento di intrattenere con tanti guizzi e pochi sbadigli. Seppur in tutta la serie tv si rincorrono tutti i classici stilemi di un drama della CW con annessi colpi di scena, la tematica sci-fi, riesce a fare la differenza.   A stimolare infatti non sono le relazioni tra i protagonisti, perché a conti fatti sono prevedibili e scontate, ma sono i loro poteri e questa lotta contro un nemico insidioso che rende la vicenda molto affascinante e fruibile a tutti. Questi moderni X-Men con che riescono ad usare il potere della telecinesi, del teletrasporto e della lettura del pensiero, hanno vinto la sfida della stagione. Perchè anche se hanno alle spalle una vicenda non eccezionale e questa sua natura tendenzialmente procedurale, The Tomorrow People è quel classico prodotto della CW che si insinua dentro il cuore dello spettatore e non si può far a meno di aspettare con ansia il prossimo episodio. Sarà forse la tematica sci-fi, le belle musiche o tutto è dovuto al fascino magnetico di un cast eterogeneo, dove spiccano gli occhi blu di Robbie Amell, la prestanza scenica di Luke Mitchell e la bellezza di Peyton List, eppure The Tomorrow People è quella serie tv che fa emozionare con poco e fa venire la voglia di scoprire “cosa succede dopo”.

Certo non è il prodotto dell’anno, ma dopo il pilot, la serie ha avuto una vera evoluzione. E’ ancora trash, fracassona ed irreale, ma con Julie Plec alla produzione, non potevano aspettarci un prodotto così dignitoso (dato lo sfracello narrativo che ha apportato a The Vampire Diaries). Gli ascolti per ora non sono esorbitanti, ma The Tomorrow People si è guadagnato il rinnovo fino a maggio con ben 22 episodi. Per scoprire dunque se anche l’anno prossimo questi sexy adolescenti/super-eroi torneranno ad animare le nostre serate, dovremmo aspettare i prossimi mesi intanto incrociamo le dita, perché sarebbe un vero peccato perdere questo guilty pleasure dalle tinte sci-fi

Di Carlo Lanna per Oggialcinema.net 

Greg BerlandiJulie PlecPeyton List Luke MitchellRobbie AmellThe Tomorrow People


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :