Magazine Informazione regionale

Troppi tonni in Sicilia, sarde e acciughe sempre più rare

Creato il 14 ottobre 2013 da Makinsud
Troppi tonni in Sicilia, sarde e acciughe sempre più rare

tonno-sardinaQualche anno fa, esattamente nel 2010/2011 l’Unione europea ha adottato un nuovo regolamento sulla pesca del tonno rosso nel Mediterraneo. In base a questo regolamento i pescatori dei Paesi membri dell’Ue possono pescare il re del Mediterraneao solo in alcuni periodi dell’anno e in quantità sempre più basse anno dopo anno.
Obiettivo delle cosiddette “quote tonno”, che hanno messo in seria crisi e difficoltà economica molte categorie di pescatori, è quello di incentivare il ripopolamento della specie per evitarne l’estinzione. Ma dopo soli due anni si può dire che i risultati sperati sono stati più che superati. Infatti, proprio la presenza di troppi tonni nelle nostre acque, dovuta al regolamento citato, sta mettendo in ginocchio i pescatori siciliani di sarde e acciughe, tipologia di pescato che sta cominciando a scarseggiare perché preda preferita dei grossi pesci.
Alcune aziende di trasformazione cominciano ad avere problemi, tanto che acquistano grosse partire di sarde e acciughe provenienti dal Tirreno o dall’Adriatico o addirittura da Spagna e Francia, con un considerevole aumento dei costi. Altre ditte, invece, hanno chiuso preferendo delocalizzare la produzione in Tunisia, Algeria e Marocco.
A lanciare l’allarme sono i pescatori di Sciacca, marineria dell’Agrigentino specializzata nella pesca di sarde e acciughe, che hanno chiesto aiuto al governo della Regione Siciliana.
Il mare di Sciacca è pieno di tonni, anzi è tutto tonno – spiega Gaspare La Rocca, armatore saccense -. Non c’è più pesce azzurro, da due o tre anni, da quando l’Ue ha deciso di limitare a un mese all’anno la pesca del tonno. Questi sono aumentati in maniera esponenziale”.
barche-in-porto
Inoltre, secondo le associazioni di categoria, a farne le spese sono soltanto i pescatori italiani. Va ricordato, infatti, che mentre i pescatori degli Stati membri dell’Ue sono soggetti alle quote tonno, molti pescherecci provenienti dai Paesi dell’Est, Cina e Giappone su tutti, fanno razzia di tonno rosso in tutti i mesi dell’anno senza dover sottostare ad alcuna normativa, a discapito proprio dei nostri pescatori.
“È una legge assassina  – prosegue La Rocca -, che consente solo a pochi in Italia di pescare il tonno, mentre noi moriamo. Lo Stato deve intervenire per cambiarla. Pesce spada non ne prendiamo più, sarde nemmeno, i tonni non li possiamo pescare perché altrimenti commentiamo un reato. Stiamo morendo e si stanno producendo danni enormi all’ecosistema marino“.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Sanità sicilia? Servizi migliori

    Sanità sicilia? Servizi migliori

    Sanità e Sud Italia, un binomio che purtroppo non sempre suggerisce l’idea di un’associazione positiva, ma questa volta, per quanto riguarda la sanità nel... Leggere il seguito

    Da  Makinsud
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ, SUD ITALIA & ISOLE
  • La Sicilia: Terra du core

    Sicilia: Terra core

    Terra bagnata dal mare e riscaldata dal sole, terra lontana e talvolta dimenticata, terra di eroi e di eroiche azioni, terra umiliata, silenziosa, dalla... Leggere il seguito

    Da  Tabulerase
    CULTURA, SOCIETÀ, SUD ITALIA & ISOLE
  • Troppi Sorbara per cambiare davvero

    Riprendo l’argomento Marco Sorbara perché è importantissimo in quanto denuncia la pessima gestione della politica nel Comune di Aosta. Leggere il seguito

    Da  Patuasia
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Qui in Sicilia

    Sicilia

    Riprendiamo dal blog del nostro Nino Fricano una riflessione sull’aria asfittica che in Sicilia spinge sempre più gente a emigrare e, al contempo, trasforma... Leggere il seguito

    Da  Pupidizuccaro
    CULTURA, OPINIONI, SOCIETÀ
  • L'origine della Sicilia

    L'origine della Sicilia

    Il popolo siciliano, nella sua ricca fantasia dovuta alla sua vivacità spirituale, determinata dal clima mediterraneo e dal suo effervescente carattere, ha... Leggere il seguito

    Da  Antonella Di Pietro
    SOCIETÀ
  • "Troppi furti e scippi al cimitero di Marsala"

    Il consigliere comunale del Pdl, Pino Carnese, interviene ancora una volta per denunciare la poca sicurezza del cimitero di Marsala, dove "continuano a... Leggere il seguito

    Da  Www.marsala.it
    INFORMAZIONE REGIONALE
  • In Sicilia tantissimi diabetici: 290.000

    Sicilia tantissimi diabetici: 290.000

    La Sicilia ha un numero di diabetici accertati che è tra i più alti del Paese, con una percentuale che supera il 5,8 per cento della popolazione, contro una... Leggere il seguito

    Da  Www.marsala.it
    INFORMAZIONE REGIONALE

Dossier Paperblog