Magazine Politica Internazionale

Ucraina. Kiev, ‘un giorno di tregua per favorire indagini su aereo abbattuto’

Creato il 31 luglio 2014 da Giacomo Dolzani @giacomodolzani

ucraina_flagdi Giacomo Dolzani

In seguito alla richiesta del Segretario Generale dell’Onu, Ban Ji-Moon, al fine di consentire agli investigatori ed ai tecnici di svolgere le indagini relative all’abbattimento del Boeing 777 della Malaysia Airlines, colpito da un missile nell’Ucraina orientale, in una zona al tempo controllata dalle truppe ribelli filorusse, il governo di Kiev ha proclamato una tregua unilaterale di 24 ore in tutto l’est del paese.
Viene temporaneamente sospesa quindi l’”Operazione antiterrorismo”, la campagna lanciata dal presidente ucraino, Petro Poroshenko, finalizzata a riportare sotto il controllo dell’autorità legittima tutto il territorio nazionale, in parte occupato da miliziani, sostenuti da Mosca, in seguito alla rivoluzione europeista ed alla caduta di Viktor Yanukovich, predecessore di Poroshenko e uomo fidato di Putin.
Le truppe di Kiev erano arrivate ieri alle porte di Donetsk, roccaforte dei secessionisti, riconquistando ampie porzioni di territorio e diverse città strategiche, costringendo i guerriglieri ad una continua ritirata che dura ormai da molti giorni e che non sembra arrestarsi.

da Notizie Geopolitiche



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog