Magazine Cinema

Un amore senza fine: quando Nicholas Parks incontra Twilight

Creato il 08 giugno 2014 da Oggialcinemanet @oggialcinema

8 giugno 2014 • Recensioni Film, Vetrina Cinema •

Il giudizio di Rosa Maiuccaro

Summary:

Tratto dall’omonimo romanzo di Scott Spencer, Un amore senza fine (Endless Love) racconta la storia d’amore nata tra due giovani adolescenti. Il film è anche il remake del dramma romantico diretto da Franco Zeffirelli nel 1981 con protagonisti Brooke Shields e Martin Hewitt. In quel cast figurava anche un esordiente Tom Cruise. Il film venne candidato all’Oscar per la miglior canzone originale (“Endless Love”) cantata da Diana Ross e Lionel Richie ma anche 5 vittorie ai Razzie Awards (tra cui Peggior Film e Peggior regista). In realtà in questa nuova versione del film, è rimasto ben poco di quello precedente. Un amore senza fine è profondamente modernizzato ed inserito nel contesto dei giorni nostri.

Dopo un incontro folgorante che rivela subito una forte attrazione tra i due, la relazione di David (Alex Pettyfer) e Jade (Gabriella Wilde) verrà messa a dura prova dal tentativo del padre di lei di separarli. Jade è una giovane molto ambiziosa, proveniente da una famiglia agiata, e sogna di diventare dottoressa mentre David è un ragazzo dal difficile passato che lavora nell’officina del padre e vede nel vero amore la sua unica ragione di vita.

Un amore senza fine

Il loro amore è di quelli per cui si farebbe di tutto, compreso incendiare una cosa ed andare in galera. Alla regia ritroviamo Shana Feste (Country Strong) che ha curato anche la sceneggiatura in collaborazione con Joshua Safran (Gossip Girl). Non se la cavano male i due giovani attori Alex Pettyfer (Magic Mike) e Gabriella Wilde (I tre moschettieri) benché siano forse un pochino troppo adulti per interpretare dei ragazzini diciassettenni.

La sceneggiatura non è delle migliori, i personaggi fin troppo stereotipati e privi di personalità mentre la trama delle più prevedibili. La pellicola è fondamentalmente priva di quell’energia, di quella passione e quell’emozione che dovrebbero farla da padroni in un film incentrato sul primo amore. La banalità è il suo peccato originale. Ideale per un pubblico dai quattordici anni in giù, fin troppo ingenui questi due diciassettenni per essere credibili agli occhi dei loro coetanei. E’ giusto dire che in quest’aura di buonismo e monotonia si sposano alla perfezione le atmosfere di Nicholas Parks (autore di celebri romanzi come I passi dell’amore e Le parole che non ti ho detto) e quelle dei dementi vampiri della saga Twilight. Il problema principale è che Hollywood continua negli ultimi anni a sfornare storie d’amore per teenager senza più lasciare il segno come avevano fatto film come Pretty Woman negli anni novanta, diventato negli anni un vero e proprio cult. Gli sceneggiatori sbagliano poi nel sottovalutare la capacità di giudizio del pubblico giovane, affidandosi sempre più alla trasposizione cinematografica della letteratura per ragazzi, molto spesso già di per sé scadente.

Un amore senza fine, ideale per il giorno di San Valentino, uscirà invece nelle sale italiane a partire dal 5 giugno 2014, distribuito dalla Universal Pictures.

di Rosa Maiuccaro per Oggialcinema.net

Alex PettyferDiana Rossendless loveFranco ZeffirelliGabriella WildeLionel RichieNicholas ParksScott SpencerShana Festeun amore senza fine


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :