Magazine Poesie

Veleno ( prendendo ispirazione da alice cooper)

Da Taibaibai
Nuvole di lana intrecciano queste coperte
fili sottili si diramano sulla mia fredda pelle 
mi riscaldano come il tuo caldo abbraccio
mentre quella canzone mi risuona ancora
"Non toccarmi sono veleno, eppure vorrei"
e mi sovvengono tutti i miei pensieri oscuri
ho paura di farti male, sembro un coniglio
eppure ti sfioro ancora, più dolcemente
Ed entra in circolo questo liquido amaro
lo inietto ancora più a fondo, nelle vene
dal collo penetra nel sangue, nel cuore
fa il giro del corpo, poi lo ritrovi in testa
Non posso più fermarmi, sento il brivido
che mi invita a continuare e andare avanti
le mie mani incaute scendono appena più giù
il cervello si spegne, non ricordo il mio nome
Sorridendo tranquilla mi godo il momento
non ascolto nemmeno più quella canzone lì,
quella che mi risuonava veloce nelle orecchie
sono distratta, il mio pensiero viaggia e vaga
Ci ritroviamo a squadrarci ancora, tranquilli
i miei occhi scuri, i tuoi...dimmi di fermarmi
ma lo sai che non lo farei, allora continuo
non dovrei toccarti, sei tu forse il veleno?

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines